TRA BOOKSTAGRAM E BOOKTUBE: INTERVISTA A JULIE DEMAR

Youtube con 73 mila iscritti, Facebook Facebook con 3.3 k di like e Instagram con 33,6 k di followers. Sono i numeri di Giulia De Martini, in arte Julie Demar: una 25enne genovese, trasferitasi da poco a Milano. E’ appassionata di design, arte, moda, ma soprattutto letteratura. Si occupa di tutti questi argomenti sui suoi canali social.

Continua a leggere

Annunci

FACEBOOK: FACILE DA USARE ED EFFICACE NELLE VENDITE

A prescindere da come le aziende decidono di vendere i propri prodotti, è importante che le stesse sappiano che ogni mese più di due miliardi di persone usano Facebook per connettersi con amici e familiari e per scoprire eventi o attività di interesse.

Continua a leggere

FACEBOOK LANCIA MEMORIES. Così i bei ricordi (ri)prendono vita

Tra le tante novità viste negli anni, disponibili sul social di Mark Zuckerberg, si aggiunge una nuova funzione che permette di riportare in vita, perlomeno nella bacheca di Facebook, vecchi contenuti dei giorni passati. Continua a leggere

Cinque consigli per aumentare l’engage sulle pagine Facebook

Facebook, il social per eccellenza, detiene un potere comunicativo altissimo poiché mezzo utilizzato da tutti i target e con maggiore frequenza rispetto ad altri che si sono affacciati sulla scena negli ultimi 5 anni. Continua a leggere

Perché ci allontaniamo dai social?

Giornalmente spendiamo tempo sui nostri social, che sia questo Facebook, Instagram, Twitter: il tempo che passiamo online diventa sempre più intenso.
Attraversiamo la città, entriamo in casa, ci guardiamo intorno mentre siamo in vacanza e tutto ci dice: scatta un’altra foto!

Continua a leggere

FACEBOOK. Un social sempre meno utilizzato

Era il 4 febbraio 2004 quando il social network Facebook, nato come pagina web di aggregazione per studenti universitari americani, veniva lanciato da tre giovani e talentuosi ragazzi della prestigiosa Harvard University, segnando una rivoluzione nel mondo del digital e della comunicazione. Tocca aspettare, invece, il 14 Maggio del 2008 per averlo in lingua italiana, ma il suo apice di successo viene raggiunto ad Agosto del 2008, quando si registra su Facebook un vero e proprio boom di presenze con più di un milione e trecento mila visite (a seguire, il terzo trimestre del 2008 porta l’Italia in testa alla lista con il maggiore incremento del numero di utenti, con un +135%).

Continua a leggere

#SheMeansBusiness: quando i social incontrano l’imprenditoria

È tutta al femminile la recentissima iniziativa globale che Facebook hanno lanciato anche in Italia, in collaborazione con la Fondazione Mondo Digitale, per supportare l’imprenditoria femminile. L’obiettivo è formare le donne sull’utilizzo dei social per fare impresa e/o far crescere il proprio business. Continua a leggere

FAMIGLIA E AMICI. Da oggi sono questi i contenuti rilevanti secondo Mark Zuckerberg

“One of our big focus areas for 2018 is making sure the time we all spend on Facebook is time well spent”: con queste parole, Mark Zuckerberg annuncia il nuovo algoritmo di Facebook, che prevede un radicale cambiamento nel modo in cui i contenuti compaiono nella nostra bacheca. Continua a leggere

FACEBOOK: PIU CHE UN SOCIAL NETWORK. ECCO LA NUOVA IDEA DI ZUCKERBERG

Noi crediamo che Facebook sia solo un social network ma, evidentemente, qualcosa ci sta sfuggendo di mano, perché dietro le quinte, c’è molto di più. Infatti, Zuckerberg e la sua squadra composta da fedeli collaboratori, monitora, ogni giorno, l’attività degli utenti per scopi sociali e non solo.

Continua a leggere

NEGLI ADOLESCENTI SPOPOLA LA RELAZIONE TRA DEPRESSIONE E SMARTPHONE. DA COSA E’ PROVOCATA?

Lo sappiamo bene tutti, ormai, lo smartphone è diventato parte integrante della nostra vita quotidiana e ogni giorno sempre di più interessa non solo gli adulti ma soprattutto gli adolescenti, che quasi non riescono più a farne a meno. Oggi, infatti, secondo alcuni studi, nelle case sono maggiormente presenti le “nuove tecnologie” e non i “media tradizionali“, che spesso, vengono usati in modalità multi screen (Gli smartphone contano quota 100% mentre la televisione è ferma al 95%). Continua a leggere