VIDEOMAKING. ECCO LE FASI PER LA REALIZZAZIONE DI UN VIDEO

I video sono i contenuti più visualizzati. Questa è una certezza per noi comunicatori: l’audiovisivo si impone sempre di più come mezzo ideale per una comunicazione efficace. Basti pensare all’efficienza e allo stile dei video di Marco Montemagno, che per esempio taglia le pause, per rendere il contenuto più veloce e dinamico. Ma farlo non è così semplice: servono gli strumenti giusti, conoscere le tecniche. Non esistono ricette per creare un video virale, ma esso nei primi 20 minuti dalla sua pubblicazione è in grado di generare più traffico di un contenuto sponsorizzato. Continua a leggere

Annunci

ENCORE: LA NUOVA FRONTIERA DEL TURISMO CULTURALE

Quante volte è capitato di trovarsi in una città e non sapere quali siano i luoghi più interessanti da visitare? Il progetto Encore, durante un intervento a Bookpride, si è proposto di risolvere questo problema. Continua a leggere

IL CASO TAFFO, UNA STRATEGIA EFFICACE?

Scherzare sulla morte nei social funziona davvero? Per la TAFFO Funeral Services sembra proprio di sì: da anni ormai domina i social con una comunicazione al limite della sensibilità. La domanda che però ci facciamo è: questa comunicazione così forte e ironica può veramente funzionare senza alterare gli animi delle persone? Vediamo insieme la sua strategia.

Continua a leggere

LUCI E OMBRE DELLA COMUNICAZIONE AZIENDALE DEGLI INFLUENCER 

Gli influencer consentono ai brand di arrivare in modo diretto e preciso a nicchie di fruitori, agendo come dei puntatori che permettono di raggiungere in modo specifico e mirato determinati target. Tuttavia, il rischio ai cui si incorre facendo ricorso alla figura dell’influencer per la comunicazione aziendale, risiede nell’influenzare in modo esclusivamente temporaneo ed episodico i comportamenti di consumo.  Continua a leggere

TRUE DETECTIVE: TRA CROSSMEDIALITÀ E SUSTAINED AUTORSHIP

Si è conclusa da poche settimane la terza stagione di True Detective, la serie antologica crime prodotta da HBO e ideata e scritta dallo showrunner Nic Pizzolatto.

Continua a leggere

L’IMMAGINARIO POETICO DI PAN DI STELLE

È partita a febbraio la campagna di Pan di Stelle “Segui i tuoi sogni sempre”, firmata Armando Testa e animata da Margherita Premuroso, caratterizzata da una poeticità che riesce a proiettarci dolcemente nell’universo valoriale del brand.

Continua a leggere

BRAND EVANGELIST: QUANDO IL BRAND DIVENTA UN CULTO

Il verbo “evangelizzare” deriva dal greco e significa “portare buone notizie”, ed in ambito aziendale si riferisce alla motivazione dei clienti che credono fortemente in un particolare prodotto o servizio del brand e ne predicano le virtù al fine di convertire gli altri. Se i semplici clienti comprano i prodotti, gli evangelisti predicano i prodotti acquistati. Continua a leggere

Hinc sunt leones: Netflix prepara la battaglia di Suburra

Ogni battuta sembra martellante come i colpi che scandiscono l’ultimo degli episodi di Suburra – La serie, tornata su Netflix il 22 febbraio 2019. Il nuovo capitolo della prima serie italiana prodotta dalla regina delle piattaforme streaming non delude…chi sa aspettare.

Continua a leggere

La La Land: 10 cose che non sapevi

Venezia 2016, si apre la 75esima edizione del Festival del cinema con una coraggiosa quanto insolita proiezione di un regista trentenne: il suo film si intitola La La Land. Dopo 5 minuti scroscio di applausi, mai successo prima d’ora nella storia del Festival.  Continua a leggere

MI ABITO

È in corso il progetto partecipativo Mi abito, curato dalla curatrice indipendente nonché docente del Seminario di “Eventi d’arte” presso la nostra Università, Gabi Scardi. Il progetto, incentrato sul rapporto tra abito e individuo, è nato in collaborazione con la fondazione Wurmkos, Cooperativa Lotta contro l’Emarginazione e Bassa Sartoria; ed è vincitore del bando “Prendi parte! Agire e pensare creativo” ideato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.  Continua a leggere