CimoTopTalents#4 Un digital diary per promuovere la città. Taunton in Inghilterra ripensa il marketing territoriale

Un diario digitale e social per narrare le proprie esperienze quotidiane attraverso video, foto e post. Con #AlbertosDiary Alberto Marengo, ex Cimer e attualmente impiegato al Taunton Visitor Centre in Inghilterra, racconta i suoi giorni sull’isola britannica e spiega come si può fare marketing territoriale in modo creativo e innovativo.

Continua a leggere

Annunci

CimoTopTalents #2 Digital communication, parla David Mammano organizzatore del Glocalnews festival e project manager di Digital Camp

Web journalism, alfabetizzazione digitale e tutte le appetitose declinazioni e metamorfosi della digital communication. David Mammano, studente CIMO e uno degli 8 mila Digital Champion Locali della penisola, racconta cosa è l’ecosistema digitale e perchè l’Italia non l’ha ancora del tutto compreso.

Continua a leggere

CimoTopTalents #10 Scrivere e pubblicare un libro. Susanna Ciucci, studentessa CIMO, racconta come ha conquistato gli scaffali delle librerie italiane

Come ci si sente dopo che si realizza un sogno? Per  la CIMER Susanna Ciucci, il sogno era pubblicare il suo primo libro “Disegni tra le nuvole”. Detto fatto, la neo dottoressa specialistica ( laureata due giorni fa!!!) è ora impegnata nel tour di presentazione della sua opera prima a spasso per la penisola.

Continua a leggere

CimoTopTalents #9 I Red Velvet della Cattolica bruciano gli avversari italiani e volano a Parigi con L’Oreal

Un biglietto per Parigi grazie, paga la creatività! Chiara Giacopelli con il suo team  vince la finale nazionale di Brandstorm 2016, l’internazionale business competition di marketing e digital di L’Oreal che in 24 anni ha coinvolto oltre 80.000 ragazzi. E CIMO vola in Francia.

Continua a leggere

CIMERS al lavoro sul campo. Dai libri all’evento sul crowdfunding civico di Milano

Troppa teoria e poca pratica? Detto fatto, i ragazzi e le ragazze del seminario di crowdsourcing e crowdfunding tenuto dalla professoressa Ivana Pais hanno collaborato con il Comune di Milano per l’evento “Come finanziare la smart city? Il crowdfunding civico“. Mercoledì 22 giugno dalle 10.30 alle 13 presso l’Urban Center in Galleria Vittorio Emanuele la Milano innovativa si presenta e CIMO mette la sua firma.

Continua a leggere

CimoTopTalents #7 FM? No, grazie ho smesso. Alessandra Stefanini, speaker, racconta il fenomeno delle web radio

Radio e digital revolution. L’universo delle web radio universitarie spiegata da chi col microfono ci va a braccetto. Alessandra Stefanini, studetessa CIMO e speaker radiofonica, racconta la sua vita dentro e fuori onda e spiega come la radio ribatte al miracolo (o alla minaccia?) del www.

Continua a leggere

CimoTopTalents #6 Umile e famelico, Federico Rossi porta CIMO in RAI

Bocconi, Cattolica e poi dritto su Rai 1. Nuovo talento in casa CIMO, lui è Federico Riccardo Rossi in onda in queste settimane su Rai 1  con la fiction “Non dirlo al mio capo” a fianco di Vanessa Incontrada e Chiara Francini. Attore quasi per caso, famoso certamente per merito.

Continua a leggere

CimoTopTalents #5 Biennale di Venezia, Expo e Salone del Mobile. Alberto Redighieri spiega le nuove frontiere del videomaking

Videomaking. Un termine ormai masticato a destra e a manca. Ma cosa vuol dire veramente essere dall’altra parte della videocamera? Alberto Redighieri racconta gioie e dolori della sua giovane passione con le grandi collaborazioni che hanno già fatto capolino nel suo curriculumBiennale di Venezia, Expo e Salone del Mobile.

Continua a leggere

CimoTopTalents #4. Moccia, non lo scrittore ma il corista. Gospel, cinema e voglia di fare, non solo a colazione

Quarto appuntamento con la musica e con il talento, questa volta lo chef propone…gospel e cinema. Un binomio originale ma non per Valerio Moccia, studente Cimo all’Università Cattolica, che dopo un anno all’estero torna in Italia a sfatare quel terribile verdetto tremontiano: <<Con la cultura si mangia eccome!>>.

Continua a leggere

CimoTopTalents #3. Break on the road con gli Stadio o spuntino coi Negrita? Lucrezia Savino, studentessa Cimo, una storia di stelle e spartiti

Al diavolo i consigli degli altri, al diavolo il posto sicuro e ben pagato (se ne esistono ancora), al diavolo chi si accontenta. Lucrezia Savino, un cuore che batte a suon di jazz, racconta come la musica le ha cambiato la vita. Dalla passione per il sax contralto, all’incontro con il superbo Ennio Morricone, da un impiego alla Universal alle cene con i Subsonica e i Negrita a colpi di (qualche) gaffe.

Continua a leggere