TEGAMINI: LA BOOK INFLUENCER SENZA FILTRI

Parlare di libri online esponendosi in prima persona non è facile. È necessaria un’approfondita conoscenza dell’argomento: i veri lettori sanno riconoscere chi parla di un romanzo senza averlo accuratamente letto e analizzato. È fondamentale aggiornarsi, conoscere i classici, sviluppare un proprio linguaggio, e soprattutto leggere costantemente. Considerando che un lettore è considerato appassionato se supera i 12 volumi all’anno, è possibile capire che con un solo libro letto al mese nessun influencer potrebbe realmente costruire una community e un confronto di successo. Ci vogliono tempo, competenza e passione per diventare un book influencer. Ma chi sono i book influencer? Si tratta di trend setter che conquistano i follower con la loro dedizione e competenza in fatto di libri, coltivando community reattive e leali.

Continua a leggere

WU MING E IL NEW ITALIAN EPIC

Wu Ming è un laboratorio di design letterario all’opera su vari media e per varie committenze, fondato da quattro autori, Roberto Bui, Giovanni Cattabriga, Luca Di Meo e Federico Guglielmi, a cui si è aggiunto poi Riccardo Pedrini. Autori anonimi per esplicita volontà (si denominano Wu Ming 1, 2, 3, 4 e 5), non appaiono in televisione e ignorano le tipiche strategie promozionali dell’apparenza, in primis i servizi fotografici. Esistono però a tutti gli effetti in quanto autori: rilasciano interviste, viaggiano per l’Italia a presentare le proprie produzioni, individuali o di gruppo, e sono impegnati in un dialogo costante con il proprio pubblico.

Continua a leggere
Guernsey

IL CLUB DEL LIBRO E DELLA TORTA DI BUCCE DI PATATA DI GUERNSEY

Il club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey, tratto dall’omonimo romanzo di Mary Ann Shaffer e Annie Borrows, è un film prodotto da Netflix e diretto da Mike Newell (Quattro matrimoni e un funerale) che riesce a dare vita a un racconto coinvolgente, ben rispecchiando le sfumature e l’atmosfera tipicamente inglesi della storia.

Continua a leggere

SIAMO UN PO’ TUTTI DORIAN GRAY?

Cosa può accomunare un personaggio letterario del passato a una figura predominante dello scenario social odierno, ovvero l’influencer? E soprattutto, esistevano già icone di stile secoli fa? Certo che sì, basti pensare alla figura dell’eccentrico personaggio ideato da Oscar Wilde: Dorian Gray. Continua a leggere

NON BUTTIAMOCI GIÙ: APPESI AD UN FILO DI AMICIZIA

Martin, Maureen, Jess e JJ sono i protagonisti che conducono il romanzo di Nick Hornby in prima persona. Il percorso dal tentativo di suicidio alla volontà di sopravvivere per poi finalmente desiderare la vita è tortuoso, ricco di contraddizioni e di incertezze. Fortunatamente i quattro non sono soli, ma scelgono di affrontare questo capitolo della loro vita insieme. Continua a leggere

LA TRECCIA: SMITA, GIULIA, SARAH

La treccia è un romanzo che racconta l’intrecciarsi di tre vite umane, tre mondi diversi e tre situazioni drammatiche. Nasce dall’inventiva di un’artista dalle mille sfaccettature, regista, sceneggiatrice e scrittrice: Laetitia Colombani. Continua a leggere

A NAXOS: IN ASSO

Il libro L’isola dell’abbandono di Chiara Gamberale rivendica il mito di Arianna, la fanciulla abbandonata sull’isola di Naxos, permettendole di riscrivere la sua storia e di riscattare la sua libertà dal dolore dell’abbandono. Continua a leggere

LA VITA BUGIARDA DEGLI ADULTI

Crescere per diventare cosa? Per assomigliare a chi? È questa la domanda alla quale Elena Ferrante cerca di dare una risposta nel nuovo e attesissimo romanzo La vita bugiarda degli adulti. Continua a leggere

Luce d'Estate

LUCE D’ESTATE: ED È SUBITO NOTTE

Vi siete mai chiesti come possa essere trascorrere la vita in un villaggio di quattrocento anime della sperduta campagna islandese, dove l’infinita luce estiva regala un’energia inarrestabile e la notte eterna dell’inverno nasconde le paure dal luccichio delle stelle? Luce D’Estate, ed è subito notte di Jón Kalman Stefánsson saprà darvi una risposta. Continua a leggere

CIRCE: OLTRE IL MITO

Abbiamo letto di lei per la prima volta nelle antologie, magari quelle delle scuole medie, ma non le abbiamo prestato particolare attenzione: era solo una sorta di antagonista, uno dei tanti ostacoli che impediva il ritorno a casa dell’eroe Odisseo. O forse no.

Continua a leggere