LA COMUNICAZIONE AI TEMPI DEL COVID-19: DAI SOCIAL ALLA TV, UN APPELLO UNANIME ALLA POPOLAZIONE

Viviamo in un momento storico molto difficile, da Nord a Sud tutte le città da oggi dovranno fare i conti con tutta una serie di norme per cercare di contenere il contagio ed evitare il collasso del sistema sanitario. Il Ministero della Salute ci chiede di mantenere una distanza di un metro, lavarci frequentemente le mani e soprattutto restare a casa il più possibile.

Molti personaggi noti sul web hanno deciso di utilizzare la loro influenza per essere in prima linea nella divulgazione del messaggio del Ministero della Salute, sperando così di convincere il maggior numero di persone possibile a rimanere nella propria abitazione.

Tra le primissime a sfruttare il suo potere persuasivo online c’è Chiara Ferragni (@chiaraferragni), l’influencer italiana più nota, che, forte dei suoi 18,6 milioni di follower su Instagram, ha pubblicato un video in cui esorta la sua community a non minimizzare il problema. Le terapie intensive rischiano il collasso e l’unico modo per cercare di limitare il contagio è cambiando le nostre abitudini e restando a casa. “È il momento di fare la differenza” dice, e invita i suoi follower a condividere il suo messaggio per farlo arrivare al maggior numero di persone possibili. Chiara parla ai giovani, con un linguaggio che i giovani comprendono, ed è per questo che in un momento del genere i suoi messaggi risultano essere molto più efficaci di qualunque altro mezzo.

Non è tardato ad arrivare nemmeno il commento di Fiorello (@rosario_fiorello) sulla questione: anche da parte sua vi è l’invito a stare a casa, corredato di hashtag #IoRestoACasa, con il solito tono scherzoso che pone l’accento sulle molteplici possibilità di svago all’interno delle mura domestiche (dai cari vecchi giochi di società al karaoke).

All’appello dei vip a supporto dell’iniziativa c’è pure Jovanotti, che si rivolge in particolare ai ragazzi più giovani, la fascia forse più insofferente a questa nuova regola, con un video, apparso sul proprio profilo IG (@lorenzojova), nel quale li invita “a seguire le direttive” e “a stare a casa e non raggrupparsi” per poter arrestare il prima possibile la diffusione del virus.

Anche il frontman dei Negramaro, Giuliano Sangiorgi (@giulianosangiorgi_official), si è unito alla campagna #IoRestoACasa, pubblicando su Instagram un brano inedito, il cui testo recita “c’è solo da aspettare / ti giuro, ti giuro torneremo a fare l’amore. / Per ora resta a casa qui con me / per ora resta a casa / fallo per te, e per me”.

Ringrazio i tanti protagonisti della musica, del cinema, dello spettacolo che in queste ore stanno promuovendo sui social la campagna #IoRestoACasa. Un messaggio importantissimo per i ragazzi”, queste le parole di Dario Franceschini, Ministro dei Beni Culturali, per ringraziare tutti coloro che hanno preso parte a questa campagna social di sensibilizzazione sulla pericolosità del contagio del coronavirus, tra cui spiccano (oltre ai personaggi già citati) anche Ligabue, Cristiana Capotondi, Tiziano Ferro, Maria Grazia Cucinotta, Paolo Sorrentino, Antonella Clerici, Paola Turci, i Pinguini Tattici Nucleari, Barbara Foria, Amadeus, Carlo Conti e Mara Venier. 

Infine, è giusto menzionare anche le campagne di prevenzione portate avanti da RAI e Mediaset sulle proprie reti, nelle quali si ricordano ai telespettatori i comportamenti indispensabili da seguire in questo periodo di emergenza sanitaria.

L’epidemia di Covid-19 è una questione molto seria, e come tale va affrontata con responsabilità e buon senso. Anche CIMO sostiene la campagna #IoRestoACasa e invita tutti i CIMERS a seguire scrupolosamente le norme emanate dal Ministero della Salute.
Il contagio può essere fermato solo se collaboriamo tutti.

Giorgia Guarnieri