Fotografare e raccontare una storia: tutto ciò che serve per coinvolgere gli utenti su Instagram

“Oggi non c’è più differenza tra mobile photography e fotografia”. Secondo Orazio Spoto, fondatore di Instagramers Italia, è proprio così. L’ha affermato durante l’evento del Festival GlocalNews organizzato dalla testata locale online VareseNews e dedicato al pianeta di Instagram. Un particolare social network sempre più in crescita, sempre più amato dal popolo italiano. Perché definirlo particolare? All’inizio si poteva parlare di un social network di fotografia, mentre oggi si parla di un vero e proprio social network al cui interno si forma un binomio perfetto tra una fotografia e una ricca comunicazione. Non a caso, molti fashion e food blogger sono molto più interessati ad Instagram che al blog. Una specie di app di microblogging dove si ha più spazio per narrare le proprie esperienze creando un proprio canale editoriale.

Ma Instagram è soprattutto un ecosistema all’interno del quale esistono numerose start up e community che contribuiscono quotidianamente alla generazione di conversazioni. Community che si creano coinvolgendo il pubblico e gli utenti che producono dei contenuti interessanti per lo sviluppo del profilo. Un esempio entusiasmante potrebbe essere rappresentato dall’iniziativa del The Guardian, che ha creato l’hashtag #guardiantravelsnaps e ha chiesto successivamente agli utenti di utilizzarlo. Un hashtag che si è trasformato in un profilo composto dalle foto degli utenti e che ha raggiunto ben 252 mila follower. Un successo dovuto alla capacità di coinvolgere, interagire e condividere con una community. Avere una galleria coerente è sicuramente uno dei presupposti fondamentali di questo social network, rispettando i canoni di una fotografia inspirational. Ne sono a conoscenza Sara De Luigi e Ilaria Villani di IgersVarese, una community locale che ha l’obiettivo di realizzare dei contenuti sulla città di Varese. Un’attività che non si limita alla scelta e alla condivisione di fotografie, ma che ha come obiettivo quello di creare eventi come Instameet e Instagram Challenge. Secondo le due giovani ma intraprendenti ragazze, che hanno trasformato la loro passione in un lavoro, gli scatti di tendenza sono quelli che ritraggono paesaggi e soprattutto immagini con molta profondità. Anche Adelia Brigo, giornalista di Varesenews, condivide lo stesso pensiero e pensa sia importante la qualità e la particolarità delle immagini. Instagram è un nuovo mondo fatto di account personali e business, in cui comunicare tra like, commenti e direct. E ben presto, piccolo scoop, sarà anche possibile effettuare delle dirette!

CIMOreporter Carmela Trabacco

Annunci