LA MODA SI FA SOSTENIBILE: IL CASO DI “THE OPTIMISTIC APPLE”

Negli ultimi anni è cresciuto rapidamente l’interesse dei consumatori nei confronti della sostenibilità, dai vestiti, al make up, all’alimentazione. In Italia ha acquisito una notevole popolarità un brand d’abbigliamento vegano, etico e consapevole che nasce dall’idea della designer e content creator Vittoria Tomassini, chiamato The Optimistic Apple.

Continua a leggere

GOOD ON YOU: QUANTO È SOSTENIBILE IL TUO ARMADIO?

Ti sei mai domandato quanto fossero sostenibili ed etici i capi d’abbigliamento cha acquisti? Dal 2015, grazie all’app Good on You, puoi scoprirlo. Fondata in Australia da Gordon Renouf e Sandra Capponi, Good on You è una piattaforma di rating che classifica i brand di moda in base alla loro sostenibilità.

Continua a leggere

COME I FILM HANNO INFLUENZATO E SEGNATO LA MODA: IL CASO DELLE GEMELLE OLSEN

La relazione tra moda e cinema esiste da sempre e, ancor prima della nascita della settima arte, si ritrovava nel teatro. Ne è un esempio il recentissimo boom che ha fatto Euphoria, serie che ha fatto impazzire tutti con i suoi make up e abiti iconici. Ma, facciamo un salto nel passato e vediamo come il cinema ha influenzato la moda degli anni ’90 prendendo ad esempio i film delle gemelle Olsen.

Continua a leggere

EUPHORIA: COME UNA SERIE PUÒ INFLUENZARE MODE E ACQUISTI

La serie tv Euphoria è ormai a tutti nota per aver trasmesso la realtà cruda e difficile che molti giovani si trovano ad affrontare. Tra le infinite ragioni per cui questa serie è diventata un must, sicuramente c’è quella del costume design. Non sorprende che la seconda stagione tanto attesa dai fan sia stata sfruttata anche per dare nuova vita al guardaroba delle giovani spettatrici: dopo l’uscita del primo episodio, la ricerca di alcuni capi indossati dalle protagoniste è esplosa. 

Continua a leggere

IL POP-UP STORE, UNA NUOVA TENDENZA NEL MONDO FAST: IL CASO DI JACQUEMUS

Una tendenza recente vede protagonisti i temporary e pop-up store che sempre più spesso invadono le vetrine delle più famose zone dello shopping. Si tratta di spazi sfitti che hanno cominciato a ospitare numerose categorie di brand cercando sempre di creare un ambiente che sia in linea con la storia e i valori del marchio, ma che al tempo stesso possa essere unico e far vivere al consumatore una nuova esperienza.

Continua a leggere

I BRAND DELLA MODA CONQUISTANO IL METAVERSO CON LA PRIMA METAVERSE FASHION WEEK

In un mondo in cui è sempre più importante coinvolgere il consumatore, è necessario stare al passo con le tendenze soprattutto quando si parla di innovazioni tecnologiche. Nel settore della moda i diversi marchi sembrano inseguirsi per avere l’attenzione dei clienti.

Continua a leggere

QUANDO CINEMA E MODA SI INCONTRANO. IL NUOVO CORTO DI LUCA GUADAGNINO PER ZARA.

Da sempre il cinema e la moda si influenzano e si arricchiscono vicendevolmente. Da “Prêt-à-porter” a “Il diavolo veste Prada” il cinema si è imposto come promotore di stili e tendenze. In tempi più recenti la settima arte è stata sfruttata da diversi brand per realizzare delle campagne pubblicitarie alternative, facendo branded entertainment. “O Night Divine”, di Luca Guadagnino, ne è un esempio.

Continua a leggere

 “THE HACKER PROJECT”: GUCCI E BALENCIAGA CONTINUANO A STUPIRE

Nel 1928 l’artista belga René Magritte dipingeva La Trahison des images, l’opera contenete l’immagine di una pipa con la frase “Ceci n’est pas un pipe” (“This is not a pipe”).  93 anni dopo Alessandro Michele e Demna Gvasalia ripescano dall’immaginario surrealista per disorientare le idee comuni e riconsegnare al regno della moda lo scettro della sperimentazione. 

Continua a leggere

VALENTINO VINTAGE: UN PROGETTO TRA CIRCULAR FASHION E OMAGGIO ALLA STORICITA’ DEL BRAND

Poche settimane fa Valentino ha lanciato il progetto Valentino Vintage, la cui essenza è racchiusa nel claim “Share your vintage garment, share your story“.

Continua a leggere

LA RIVOLUZIONE SOSTENIBILE DI ID.EIGHT: SNEAKERS TUTTE ITALIANE DI GOMMA RICICLATA E BUCCE DELLA FRUTTA

“Foglie di ananas, raspi e semi d’uva, bucce e torsoli di mele, cotone biologico e plastica riciclata, sono le materie prime che compongono le sneakers ID.EIGHT” – così si presenta il brand, l’anima tra il coreano e il meneghino.

Continua a leggere