IL FENOMENO DEI VIRTUAL INFLUENCER: AVATAR CHE DIVENTANO STAR DEL WEB CON MILIONI DI FOLLOWER

Gli influencer virtuali stanno conquistando la rete e sempre più brand vogliono collaborare con loro. Immagini generate al computer diventano personaggi di rilievo: inquietante o affascinante?

Continua a leggere

CIMO TOP TALENTS. CLORINDA SGROMO: DA CIMER A INFLUENCER MARKETING MANAGER

Se dovessimo parlare di inspiring people, citeremmo sicuramente @clorindasgromo. Laureata in CIMO nel 2016, con una tesi sul fenomeno dell’influencer marketing, lavora oggi proprio come influencer marketing manager per Tally Weijl

Continua a leggere

NELLA BOTTE PICCOLA C’È IL VINO BUONO: I MICRO INFLUENCER

Sono anni che si parla di influencer marketing ed è spontaneo ritenere che l’account migliore per fare promozione sia quello con grandi numeri. E se invece vi dicessi che “the bigger is not always the better ”?

Continua a leggere

GENUINFLUENCER: UNA NUOVA GENERAZIONE DI AUTENTICITà

La comunicazione digitale è in continua trasformazione, soggetta ai cambiamenti del comportamento degli utenti e agli avvenimenti storici. Nell’ultimo anno è toccato ai famigerati influencer affrontare qualche nuova sfida. 

Continua a leggere

IL RUOLO SOCIALE (“DISUMANO”) DELL’INFLUENCER MARKETING: IL CASO FERRAGNEZ 

L’influencer marketing è la strategia che coinvolge personaggi famosi, popolari e influenti nella rete, nella comunicazione di un brand o di un prodotto, con l’obiettivo di accrescerne la brand-awarness e incentivare i clienti all’acquisto

Continua a leggere

QUANDO LO SHOPPING SI FA PIGRO, I SOCIAL INIZIANO A GIOCARE

Che i social media abbiano siano sempre più influenti sulle scelte dei consumatori è, ormai, un fatto appurato. D’altra parte, i dati lo confermano: il 90% degli iscritti ad Instagram segue profili business e il 93% degli shopper ammette che sono influenzati dalle online review nelle loro scelte d’acquisto. La tendenza a fare shopping online non è, come è evidente, di certo in calo in questo periodo e ciò non può che rendere il consumatore sempre più suscettibile all’opinione di influencer o ai contenuti condivisi dai brand che segue sui social. Le piattaforme non se lo stanno certo facendo ripetere due volte: da Facebook a Instagram, da Snapchat a Pinterest, fino ad includere persino WhatsApp, i social network si sono mossi per introdurre nuove feature che rendano il cosiddetto “social shoppingun’esperienza sempre più fluida e integrata.

Continua a leggere