HEY GOOGLE, CHE CANZONE È?

Quante volte ti è capitato di avere in mente una canzone, ma non ricordare né il titolo, né l’artista e nemmeno una parola? Non riuscire a trovare quel brano che hai in testa può essere talvolta una sensazione frustrante, ma con la nuova funzione di Google ti basterà fischiettare o canticchiare la melodia per trovarla.

Continua a leggere

GO VIRAL: COME FANNO I COMPLOTTISTI AD AVERE VISIBILITÀ

«Per conoscere il tuo nemico, devi diventare il tuo nemico». Se il nemico è la disinformazione, quale miglior modo di combatterla se non diventare un ottimo complottista? L’Università di Cambridge ha elaborato un videogame per mostrare la logica della diffusione di fake news

Continua a leggere

NON AVRAI ALTRA PIATTAFORMA AL DI FUORI DI ME

Dagli Stati Uniti all’Italia, sempre più autorità si stanno muovendo per limitare il potere delle Big Tech, ormai fulcro di potere ed interessi. Nell’articolo seguente il caso Google, nei cui confronti sono state aperte istruttorie dall’Antitrust per abuso di posizione dominante. A rischio la libertà dei consumatori.

Continua a leggere

SAN SIRO A CASA DEI TIFOSI

Nel 2020 è diventato tristemente usuale guardare partite di calcio, ma anche di molti altri sport, con gli spalti completamente vuoti. L’AC Milan ha però trovato un modo per far rivivere parzialmente ai propri fan l’esperienza di tifare la squadra allo stadio.

Continua a leggere

THE SOCIAL DILEMMA: CONTROLLARE O ESSERNE CONTROLLATI?

In questo docudrama di Jeff Orlowski, distribuito da Netflix, esperti dell’industria mediatica analizzano gli aspetti più oscuri del mondo social, fornendoci l’opportunità di un uso consapevole del mezzo. 

Continua a leggere

#IAMREMARKABLE: A LEZIONE DI SELF-PROMOTION INSIEME A GOOGLE

Qualche settimana fa, grazie all’azienda per cui lavoro, ho avuto l’opportunità di partecipare ad un’interessante iniziativa promossa da Google, dal titolo I am Remarkable (“Io sono straordinaria/o”).

Continua a leggere

ARTE E CULTURA DIGITAL NELL’APP DI GOOGLE

Chiedete a più persone se conoscono l’applicazione Google Arts and Culture. La risposta che riceverete è probabilmente negativa, il che è un vero peccato. 

Continua a leggere

CON GOOGLE AL FESTIVALFUTURO PER VIVERE AL MEGLIO IL DIGITALE

Passiamo in media cinque ore al giorno sul nostro smartphone, leggiamo sul tablet, abbiamo uno smartwatch al polso e il portatile sempre nello zaino. Quanto usiamo la tecnologia? Quest’ultima migliora davvero la nostra vita o finisce per distrarci? Qual è il rapporto che hanno i giovani e gli adolescenti con essa? 

Continua a leggere

GOOGLE, APPLE, FACEBOOK E AMAZON SONO DAVVERO I NUOVI POTERI FORTI?

Secondo Franklin Foer sì, ed in modo anche disonesto. I sovrani supremi di questo “nuovo mondo” sono loro: gli algoritmi.
Una scrittura saggistica e un pensiero agli antipodi – rispetto a quanto affermato da Baricco in The Game – sono propri dello scrittore Franklin Foer e del suo libro I nuovi poteri forti. Come Google Apple Facebook e Amazon pensano per noi”, edito da Longanesi. Continua a leggere

IL MARKETING UMANISTICO: QUANDO I BRAND DIVENTANO AMICI

Molto spesso gli operatori di marketing tendono a dimenticare il lato umano dei consumatori. Questo emerge in maniera ancora più chiara nell’epoca digitale in cui ci troviamo, dove i clienti lasciano trapelare i loro desideri e le loro insicurezze più che mai, tentando di recuperare e far emergere continuamente la loro umanità. Continua a leggere