MY BRANDING, MY STORYTELLING: ADRIANA CIMMINO

Mi chiamo Adriana Cimmino, ho 23 anni e sono una studentessa al secondo anno di Laurea Magistrale in Comunicazione per l’Impresa, i Media e le Organizzazioni Complesse – curriculum Marketing Management. Le tre cose che preferisco fare nella vita sono ballare, cucinare, in particolare dolci, e passeggiare in riva al mare, da sola o in compagnia. Ho imparato a concentrarmi solo su ciò che mi fa bene e queste cose mi alleggeriscono e mi permettono di staccare la spina.

Continua a leggere

AMAZON SALON: TRA ACCONCIATURE E REALTÀ AUMENTATA

A chi non è mai capitato di andare dal parrucchiere ed uscire delusi dal taglio o dal colore fatto? Con Amazon Salon, il primo salone ipertecnologico firmato Amazon, non sarà più così: si potrà infatti vedere il risultato finale ancor prima di mettere mano sui capelli, tutto questo grazie alla realtà aumentata.

Continua a leggere

CHE FINE HA FATTO SARA?: UN THRILLER DAI MILLE COLPI DI SCENA

Che fine ha fatto Sara? è una serie Netflix messicana diretta da José Ignacio Valenzuela e si articola intorno a un drammatico incidente che ha causato la morte della giovane Sara.

Continua a leggere

IL VESTITO VERDE

Negli ultimi tempi la sostenibilità è diventata un fattore sempre più determinante nel processo di decisione d’acquisto di molti consumatori. Tuttavia, sia nell’online che nell’offline, non è sempre facile trovare i giusti negozi dove poter reperire prodotti eco-friendly. Il Vestito Verde rappresenta in questo caso un ottimo alleato per guidarci all’acquisto responsabile.

Continua a leggere

Make America a little better (please)

«Negli Stati Uniti vive il 5% della popolazione mondiale, ma anche il 25% dei detenuti del mondo».

Continua a leggere

LA POSTDEMOCRAZIA? NIENTE PAURA, È SOLO UN BUON ANALGESICO…

Filosofo tedesco di origini sudcoreane, Byung-chul Han da tempo si è imposto nel panorama filosofico internazionale come un attento osservatore della società neoliberista e delle sue patologie. Han ha pubblicato nel 2020, in piena pandemia, un breve saggio dal titolo La società senza dolore. Perché abbiamo bandito la sofferenza dalle nostre vite (Einaudi 2021), un’acuta riflessione, senz’altro stimolata dalla diffusione su scala mondiale del coronavirus, sull’algofobia, cioè sulla paura generalizzata del dolore e su come questo abbia conseguenze sulla nostra vita democratica.

Continua a leggere

SPYCE, IL ROBO-CHEF – REALTÀ O FANTASCIENZA?

Per anni film, libri e racconti sono stati nutriti da un medesimo immaginario: un universo in cui uomini e robot convivono. Fantascienza sì, ma non troppo. È in tempi recenti, infatti, che la robotica ha fatto il suo ingresso nella nostra vita, venendo in nostro aiuto e svolgendo i compiti più disparati. Tra le ultime novità compare Spyce, il primo ristorante dove gli chef sono dei robot.

Continua a leggere

STORIEGIOVANI: COME REGIONE LOMBARDIA COMUNICA CON LA GENZ E I MILLENNIALS

Lo scorso febbraio Regione Lombardia ha lanciato il progetto StorieGiovani, uno spazio sull’account Instagram @regionelombardia.official con lo scopo di comunicare in maniera fresca e ingaggiante con la generazione Z e i Millennials.

Continua a leggere

IL NOSTRO ANNO DI RIPOSO E OBLIO

Immaginate di iniziare a leggere un libro e trovare come protagonista una ragazza che in modo del tutto spontaneo e volontario si barrica in casa perché non ha altro desiderio se non isolarsi da tutto ciò che la circonda. Qualcuno potrebbe pensare ad un’analogia poco elegante con la quarantena che tutti abbiamo vissuto. Ma così non è. Si tratta de Il mio anno di riposo e oblio, il libro di Ottessa Moshfegh uscito nel 2018 – a scanso di equivoci.

Continua a leggere

ALGORITHMIC BIAS: QUANDO GLI ALGORITMI DISCRIMINANO

La tecnologia è stata definita da molti come democratica in quanto ci permette di superare confini sia fisici che immateriali, e per questo si è portati a credere che sia priva di preconcetti. Gli algoritmi, tuttavia, sono creati dagli esseri umani e di conseguenza possono essere portatori di idee e spesso di pregiudizi.

Continua a leggere