FACEBOOK DATING È ORA IN ITALIA!

Dallo scambio di pensieri agli appuntamenti online: Facebook si espande con Facebook Dating.

Ad ottobre 2020 il mondo Facebook Italia si è allargato includendo la funzionalità di Dating. Il servizio è stato testato nel 2019 solo in 20 paesi in via sperimentale, ma erano due anni che si parlava d’incontri online. Prima di uscire si sono dovuti adattare alle nuove leggi sulla privacy e tutte le funzioni dovevano essere conformi agli ordinamenti giuridici. Per queste ragioni all’interno della funzione ci saranno degli strumenti per garantire maggiore discrezione sulle informazioni dei partecipanti e sulla loro esperienza d’uso, andando così a porre come vertice di Dating la privacy degli utenti.

Molto strano da parte di Facebook è stato il lancio di questa funzionalità proprio in questo periodo storico dove parlare di incontri tra le persone, soprattutto estranee, è una cosa che si cerca di evitare. Ma in realtà Facebook Dating ha sfruttato a suo vantaggio la pandemia andando a incentivare le persone a creare «connessioni virtuali» utilizzando il tempo aggiuntivo che avevano per conoscere persone virtualmente. Quest’azione va a superare le classiche app per incontri che invece stavano cercando di affrontare la pandemia riadattando il funzionamento.

Facebook Dating rispetta la mission di Facebook di connettere persone anche se distanti. Questo l’elemento è distintivo rispetto tutte le altre app d’incontri già presenti online. Non si andranno a connettere persone solo in base all’apprezzamento ma si incoraggia l’interazione diretta tra gli iscritti anche senza essere vicine fisicamente. Infatti, non sarà presente lo swipe a destra per dimostrare l’apprezzamento e a sinistra per escludere un profilo come il classico funzionamento delle app d’incontri. All’interno invece saranno presenti Stories come sulla piattaforma Instagram dove ogni persona potrà raccontarsi, raccontare la propria giornata o le proprie passioni ai potenziali partner, si possono anche condividere eventi o gruppi, tutto questo per rendere sempre più personalizzata l’esperienza di dating online.

Come accennato prima, la privacy in questo servizio d’incontri è messo al primo posto e infatti i due profili di Facebook e Facebook Dating rimarranno separati, permettendo così che gli amici di Facebook non vengano a sapere se una persona è alla ricerca di qualcuno da avere accanto, quindi evitando che ex o datori di lavoro o recruiter possano conoscere informazioni sensibili dell’utente. Un’altra differenza con le altre piattaforme è che non viene suggerita la propria presenza nella piattaforma ad amici che si iscrivono per la prima volta al servizio. Inoltre, sarà l’utente a scegliere le informazioni che potranno essere visibili con i partner che risultano compatibili, quindi quando avviene il match.

Un servizio all’interno della piattaforma è Secret Crush, che permette all’utente di segnalare delle “cotte” che una persona ha da anni per utenti che sono tra i suoi amici o followers all’interno di Facebook e Instagram. Nel momento in cui questo persone si iscrivono a Facebook Dating e inseriscono anche loro l’utente nella loro lista di Secret Crush allora l’algoritmo creerà un match automaticamente.

Una funzione innovativa per un’app per single invece è Virtual Date, che ti permette dopo un match di organizzare una video-chiamata. Questa funzione vuole incentivare un dialogo diretto tra gli iscritti e simulare sempre più un incontro dal vivo.

Questo servizio di incontri servirà forse per continuare la strategia di espansione e raggiungere il vero rivale di Facebook, la piattaforma asiatica WeChat che si usa già per qualsiasi attività digitale?!

di Rachele Nicolis