SOFT SKILLS IN AZIONE!

Provare a conoscere meglio il proprio sé, lavorando all’interno di un luogo protetto e libero dai pregiudizi: il teatro.  Questo è stato l’obiettivo del laboratorio di “Soft Skill in azione!”, organizzato da Matilde Dondena e da Daniele Giulietti, entrambi attori e formatori. Gli incontri sono stati realizzati per gli studenti di CIMO, e l’ultimo ha avuto luogo lo scorso 2 dicembre. Continua a leggere

USCIRE DA UNA STANZA IN 60 MINUTI? THE X-DOOR

Pensate a una stanza misteriosa. Ora pensate di entrare in questa stanza. Buio. ” Clac” . La porta dietro di voi si chiude e non si apre più.  Decine di enigmi vi aspettano e avete 60 minuti per uscire dalla stanza… 60… 59, 58.. Bene, è ora di tirarsi su le maniche, liberare la creatività e soprattutto lavorare in team! Pronti? Il tempo scorre. tic tac tic tac

Continua a leggere

A LEZIONE DI SELF BRANDING

Quante volte ci capita di pensare “se avessi detto così..”, “se mi fossi comportato diversamente..”? Spesso, il nostro bisogno e la nostra voglia di comunicare e comunicarci agli altri si scontrano con gli ostacoli più disparati, ostacoli che in gran parte vengono da noi stessi. Durante il Laboratorio di Self Branding abbiamo avuto l’opportunità di indagare sulle nostre storie, per eliminare tutti quei famosi “se”.  Continua a leggere

La “Buoncostume” si candida

“Non si sa più costruire una storia”.

Questo l’incipit del primo incontro tenutosi in Università Cattolica del Sacro Cuore per l’iniziativa “testimonial di creatività” a lezione con gli studenti del corso di Storia culturale dei media audiovisivi del Corso di laurea magistrale in Comunicazione per l’Impresa, i Media e le Organizzazioni Complesse e “La Buoncostume”, il collettivo formato da quattro giovani brillanti: Simone Laudiero, Fabrizio Luisi, Carlo Bassetti e Pier Mauro Tamburini, impegnati, dal 2008, nella creazione di prodotti d’intrattenimento per la televisione e per il web..
Durante l’incontro i quattro autori hanno raccontato una storia, ma non una storia inventa, bensì quella che hanno costruito insieme, la più importante di tutte: la loro. Continua a leggere