I, TONYA: La gloria di un fugace attimo

La storia si concentra sulla vita burrascosa della pattinatrice su ghiaccio statunitense più famosa del mondo: Tonya Harding. Ricordata per essere stata la prima ad eseguire un triplo axel nel 1991 e per il suo presunto coinvolgimento al brutale attacco ai danni di un’altra pattinatrice nel 1994. Continua a leggere

Annunci

IL FILO NASCOSTO: OPERA D’ARTE E OSSESSIONE

Ambientato nella Londra degli anni Cinquanta, Il filo nascosto è il ritratto di un rinomato stilista, maniaco del controllo e ligio al lavoro, e del suo percorso creativo. Siamo in presenza di un’anomala love story incentrata sull’incontro fortuito del protagonista con la cameriera Alma. Lo scopo del film sta nello scoprire quel filo nascosto che è capace di tenere insieme due persone non destinate ad esserlo.

Continua a leggere

Lady Bird.

CIMERS avete già visto Lady Birdl’opera che segna il debutto registico di Greta Gerwig. La Gerwig, sceneggiatrice e attrice si mette alla prova con questo coming of age, una commedia ironica e accattivante che ha come protagonista Saorise Ronan. Se siete appassionati di cinema questo è un ottimo motivo andarci, cosa  aspettate?

Continua a leggere

THE SHAPE OF WATER: una storia d’amore e perdita

Se dovessi parlarvi di lei, della principessa senza voce, che cosa vi direi?
Ci troviamo nella periferica Baltimora dei primi anni ’60 e la principessa di cui si fa accenno è Elisa, una donna delle pulizie affetta da mutismo che lavora nei laboratori governativi di ricerca aerospaziale, luogo in cui incontrerà una creatura marina che conquisterà il suo cuore. Continua a leggere

CHIAMAMI COL TUO TUO NOME: il desiderio e la malinconia

L’Italia ha avuto, fin dall’istituzione nel 1957 del premio a miglior film straniero, un rapporto particolare con gli Oscar. Ad un primo quarantennio di successi con le pellicole di Fellini e De Sica, è seguito un lunghissimo vuoto interrotto da qualche sporadico riconoscimento, incluso il trionfo de La Grande Bellezza nel 2013. A cinque anni dalla vittoria del film di Sorrentino, l’Italia sembra essere tornata nelle grazie dell’Academy con Chiamami Col Tuo Nome, ultimo film del regista palermitano Luca Guadagnino e tratto dall’omonimo romanzo di André Aciman, che si è aggiudicato 4 nomination, inclusa quella per miglior film (non film straniero, trattandosi infatti di una co-produzione italo-franco-americana). Continua a leggere

CHIAMAMI COL TUO NOME: tra mille emozioni e tour promozionale a Crema

Vedere personaggi internazionali in una cittadina della campagna del Nord, d’inverno avvolta da una fitta nebbia e d’estate colma di granoturco, non è da tutti i giorni. Così Crema, lunedì 29 gennaio, si è trasformata in una piccolissima Hollywood e ha accolto con grande entusiasmo il regista Luca Guadagnino e gli attori Timothèe Chalamet e Armie Hammer. Continua a leggere