UN NUOVO MONDO SUPER!

Come tutti sappiamo, Twitch è una piattaforma che è spopolata negli ultimi anni ed è questo il motivo che ha spinto il proprietario di Facebook, Mark Zuckerberg, a testare e sviluppare una nuova piattaforma streaming che possa dare filo da torcere al colosso americano: signori e signore, ecco a voi Super

Che il mondo dello streaming sia ormai affermato da qualche anno è a conoscenza di tutti e infatti, ogni giorno, sbarcano su Twitch numerosissimi streamer che sognano di fare della propria passione un lavoro vero e proprio. Si, un lavoro, perché i creator più famosi e più affermati hanno un pubblico ampissimo, e grazie alle proprie capacità e doti comunicative, riescono a intrattenere gli utenti, generando numeri a volte maggiori degli share delle televisioni nazionali sia come afflusso totale di spettatori che unicità degli stessi, per non parlare dei guadagni.

A seguito dell’avvento di TikTok, sia i feed di Facebook che di Instagram hanno deciso di adattarsi, favorendo la visione di video e allo stesso modo, ora, Meta ha deciso di ampliare i propri orizzonti creando una piattaforma di live streaming simile a Twitch, in modo da trasferire i già presenti contenuti di Facebook gaming, in una nuova applicazione, completamente dedicata a questo mondo. 

Super – questo il nome della nuova piattaforma – è in fase di sviluppo dal 2020 e secondo i dati riportati da Business Insider, sono già stati coinvolti un centinaio di influencer per testarne le funzionalità principali. Inizialmente, l’idea era quella di creare un’applicazione che mettesse in contatto personaggi famosi del web con i propri fan, simile a FaceTime, ma in seguito si è deciso di intraprendere anche la strada dello streaming. 

Dal lato creator, la piattaforma mette a disposizione molteplici layout che facilitano la creazione delle interfacce e in questo modo non servono abilità tecniche di editing e progettazione grafica. 

Dal lato utente, invece, è possibile interagire attraverso la chat in tempo reale, commentando, fornendo suggerimenti e facendo eventualmente delle donazioni. 

Sarà inclusa la possibilità per ciascun utente di sottoscrivere un abbonamento – tra i diversi tipi proposti dal sito – per supportare il proprio streamer preferito e sarà anche presente la funzionalità che permetterà di scattare una foto con il proprio idolo. 

Attraverso lo sviluppo di questa nuova applicazione, Meta spera di recuperare l’interesse verso i propri prodotti, dato che, negli ultimi anni, Facebook ha subito un notevole crollo degli iscritti, generando perdite delle azioni pari al 20%. 

L’obiettivo è di riconquistare il pubblico dei più giovani, creando un servizio che possa essere alla propria portata, favorendo il contenuto videoludico – come già avvenuto a seguito dell’esplosione di TikTok – a discapito dei contenuti testuali.

Grazie all’enorme potenzialità del mondo del live streaming, Meta è pronta ad intraprendere un nuovo inizio e vuole arrivare al lancio della piattaforma pronta ad accogliere la Generazione Z, riportando la “cultura della cameretta”, aprendo le porte a un pubblico che è voglioso di supportare il proprio streamer preferito e facendo crescere la consapevolezza che da quel luogo, così piccolo e personale, si può arrivare a raggiungere traguardi importanti.

Francesco Schiavone