Avengers Endgame: il ruolo delle donne

La svolta femminista presa dalla Marvel era già presente in Infinity War, dove per la prima volta erano apparse insieme Gamora, Nebula, Okoye, Mantis, Shuri, Vedova Nera e Scarlet Witch. Eroine femminili, tutte decisive grazie ai loro super poteri e alla loro intelligenza, unite una con l’altra senza invidie o gelosie di sorta. Continua a leggere

Annunci

IPHONE: UN’ANALISI (MOLTO) CRITICA DELLA CAMPAGNA APPLE SULLA PRIVACY

Ad un anno dallo scandalo Cambridge Analytica, Apple lancia una campagna sull’importanza della privacy. Che, nei tempi recenti, da quando sono entrati a far parte della nostra quotidianità nuovi dispositivi e sono emersi nuovi metodi di tracciamento attraverso gli insidiosi e onnipresenti cookies, non è viene totalmente tutelata e rispettata. Continua a leggere

TODAY AT APPLE: LA CREATIVITA’ A PORTATA DI SMARTPHONE

Vi è mai capitato di fissare per ore il vostro smartphone in cerca della giusta ispirazione per la foto perfetta o di impiegare ore ed ore a spiegare l’uso di un device alla vostra nonna? Continua a leggere

DAL MARKETING 1.0 AL MARKETING 4.0: IL BRAND COME UN AMICO

Con il trascorrere dei decenni il marketing ha fortemente risentito dell’impatto tecnologico, soprattutto dal punto di vista relazionale. La tecnologia ha permesso di sviluppare tecniche sempre più accurate e precise per avvicinarsi alle aspettative del singolo cliente. Con il tempo però un’offerta “su misura” non è più stata sufficiente per soddisfare realmente i consumatori. Continua a leggere

POCHE PAROLE MA MILLE SIGNIFICATI, COEZ È TORNATO

A distanza di circa due anni, Coez è tornato in scena e l’ha fatto in grande stile. La campagna di marketing per il suo nuovo disco “È sempre bello” è stata un’iniziativa decisamente originale, caratterizzata da una forte componente off-line. Il cantante, infatti, ha deciso di comunicare il lancio dell’album a modo suo: con poche parole, ma con tanti significati da attribuire alle frasi sparse dappertutto tra Roma e Milano.

Continua a leggere

NON E’ LA RAI: LA NUOVA TV DEGLI ANNI ‘90

«Ma com’è bello qui, ma com’è grande qui» suonava la sigla di inizio, un benvenuto che sembrava invitare a entrare in casa Mediaset e diventare parte di quello che era il mondo della scatola magica: la televisione degli anni ‘90. Continua a leggere

SABRINA: LA STREGA DI NETFLIX VIAGGIA SU UNA SCOPA INSTABILE

Lo scorso ottobre, la prima parte de “Le Terrificanti Avventure di Sabrina” aveva entusiasmato il pubblico, ma la “parte due” dell’horror-teen drama ispirato alla celebre strega, disponibile su Netflix dal 5 aprile, fa emergere alcune debolezze. Continua a leggere

ASMR: LA NUOVA FRONTIERA DEL WEB SENSORIALE 

Vi è mai capitato di rilassarvi profondamente ascoltando il ticchettio della pioggia sulla finestra? O ascoltando in biblioteca qualcuno che, accanto a voi, sfogliava delicatamente le pagine di un libro? O ancora quando qualcuno vi parla con voce calma e bassa o semplicemente ascoltando qualsiasi suono quotidiano particolarmente piacevole?
Se avete provato questa sensazione di rilassamento allora avete avuto un’esperienza ASMR. Continua a leggere

MARKETING TRIBALE: COME FORTIFICARE IL SENTIMENTO COMUNITARIO DEI CONSUMATORI

Piume colorate, frange e copricapi maestosi? Non proprio, il marketing tribale è una strategia di marketing non convenzionale in cui il brand si trasforma in aggregatore di persone, riunite appunto in tribù, attorno alla passione comune per un prodotto, uno stile di vita o un concetto. Continua a leggere

LOVE, DEATH & ROBOTS: L’OPERA METAL DI NETFLIX

Love, Death & Robots è una nuova serie antologica Netflix creata da David Fincher, già conosciuto per le numerose regie sul grande schermo e per il suo grande successo con la serie “House of Cards”. Ad assistere Fincher nella riuscita del progetto c’è un altro grande personaggio, Tim Miller, regista, animatore e direttore creativo di numerose produzioni Hollywoodiane. Non è la prima volta che i due si trovano a collaborare assieme e di certo il successo di questa mini-serie non è lasciato al caso, in quanto nel loro repertorio collaborativo vantano il best-seller cinematografico “Millenium: uomini che odiano le donne”. Continua a leggere