HEURA FOODS: LA CARNE VEGETALE CHE FA BENE ALLA SALUTE E AL PIANETA

Heura Foods è una startup spagnola che realizza della carne 100% vegetale, sostenibile ed etica. Marc Coloma e Bernat Añaños, da sempre attivisti per i diritti degli animali e dell’ambiente, hanno intrapreso questo percorso nell’aprile 2017, con l’obiettivo di guidare un cambiamento verso un modo più green.

I prodotti di Heura solo al 100% mediterranei, in quanto composti esclusivamente da materie prime della nostra tradizione e di ottima qualità, come l’olio extra vergine d’oliva. Questo conferisce loro un sapore deciso ma anche degli ottimi valori nutrizionali. La carne vegetale è costituita da una base di legumi ad alto contenuto proteico e priva di OGM, che viene macinata fino ad ottenerne una farina. Questa viene poi mescolata con dell’acqua a cui si aggiungono olio, spezie e altri ingredienti naturali, per conferire ai prodotti un gusto simile a quello della carne. I primi prodotti distribuiti in Italia sono stati gli straccetti di pollo vegetale, costituiti da pochi e selezionati ingredienti, che contengono la stessa quantità di proteine del pollo tradizionale, ma con solo un terzo dei grassi. A seguire sono poi arrivati anche i burger, i nuggets e la salsiccia, che imitano al gusto e alla consistenza quelle classiche, aspirando però ad un profilo nutrizionale più sano e soprattutto all’assenza di crudeltà nei confronti degli animali.

All’inizio la startup distribuiva i prodotti solamente ad un piccolo cliente locale, a Barcellona, ma ad oggi è diventata una delle aziende del settore a più rapida crescita, fornendo 20 Paesi come la Francia, il Regno Unito, l’Italia, l’Egitto e via dicendo, attraverso gli oltre 13.000 punti vendita. L’azienda ha chiuso il 2021 con quasi 18 milioni di euro di fatturato, più del doppio rispetto a quanto guadagnato nell’anno precedente.

Questo si potrebbe spiegare anche con il crescente interesse dei consumatori nei confronti di uno stile di vita plant-based, il cui settore, secondo le stime, dovrebbe raggiungere la cifra di oltre 480 miliardi di dollari a livello globale entro il 2024. Ad accelerare un processo già in atto sembrerebbe essere stata la pandemia e il lockdown, che hanno portato i consumatori a ritornare alle vecchie abitudini e agli ingredienti sani, naturali, sostenibili e cruelty free. Solo nel 2020, Heura ha salvato più di 3 mila milioni di litri d’acqua, più di 6.7 milione di kg di CO2 e la vita di oltre 400 mila animali.

Secondo Marc Coloma, l’attuale modello di produzione e di consumo della carne è ormai insostenibile, in quanto rappresenta una delle principali cause dell’emissione di gas serra nell’atmosfera, del consumo di suolo e dell’impiego di acqua. È per questo che sono nati i prodotti di Heura, per permettere al consumatore di fare delle scelte sostenibili senza rinunciare al sapore della carne, al quale sono sempre stati abituati.

Attualmente in Italia possiamo trovare i loro prodotti presso i punti vendita Cortilia, Iperal, Ali e recentemente Carrefour. Il team è costantemente al lavoro per raggiungere nuove località e dunque nuove famiglie, al fine di rafforzare la presenza della carne vegetale nel mercato italiano.

Ilaria Aiello