CALCOLATRICE 2030: UN NUOVO STRUMENTO PER UN MONDO PIÙ SOSTENIBILE

Avete mai sentito parlare di una calcolatrice che offre la possibilità di ottenere una stima delle emissioni di carbonio di ogni prodotto che acquistate? È proprio a questo che serve la cosiddetta 2030 Calculator, ossia una calcolatrice disponibile online che misura l’impronta ecologica della produzione di un certo oggetto.

Si tratta di uno strumento che ha attirato l’attenzione di diversi media e istituzioni, tra cui Forbes, Fast Company e l’Università di Oxford, oltre ad aver ricevuto diversi premi, come la Yellow Pencil ai D&Ad Awards. In generale, l’iniziativa della 2030 Calculator è strettamente collegata all’obiettivo, condiviso a livello europeo, di dimezzare le emissioni di carbonio entro l’anno 2030. Si evidenzia evidenzia quindi l’importanza di sensibilizzare sull’impatto che le nostre azioni in quanto produttori e consumatori hanno e possono avere sull’ambiente. L’obiettivo principale è quello di spingere le persone ad un consumo più consapevole e quindi a scegliere prodotti a basso impatto ambientale, come emerge dal sito di Doconomy, l’azienda che ha sviluppato la 2030 Calculator.

Si tratta, nello specifico, di uno strumento digitale pensato per le aziende, ma disponibile anche per i consumatori che vogliono provarlo. La calcolatrice si presenta con un’interfaccia alquanto intuitiva, dato che il suo scopo è proprio quello di rendere più semplice il processo di quantificazione delle emissioni di carbonio derivate da una certa attività produttiva. Questo perché, come viene spiegato sul sito 2030calculator.com, spesso le aziende non sono coscienti dell’impatto della propria produzione per via della difficoltà di calcolo e dei costi ad esso associati. In particolare, la calcolatrice considera le emissioni prodotte durante tutte le fasi del ciclo produttivo di un certo bene: dalla produzione vera e propria, al trasporto, fino ad arrivare alla vendita in negozio. Inoltre, è in grado di calcolare le emissioni specifiche derivate dai diversi materiali utilizzati e anche l’energia impiegata nel processo di manifattura e trasporto. La profondità di analisi offerta da questo strumento, quindi, permette alle aziende di prendere consapevolezza delle attività e dei materiali che hanno un maggiore impatto sull’ambiente, in modo da sapere prontamente dove andare ad agire per ottimizzare la produzione.  

In conclusione, la 2030 Calculator rappresenta uno strumento estremamente utile al giorno d’oggi, in cui sostenibilità e trasparenza sono spesso alla base del successo e della reputazione di un’azienda. La possibilità di avere un quadro completo del livello di sostenibilità della propria produzione, quindi, è un elemento essenziale che un brand non può più ignorare.

Elisa Cattozzi