LA QUARANTENA AI TEMPI DI TOMMASO ZORZI

Oggi vi parlo di come Tommaso Zorzi e un nuovo format, pensato appositamente per IGTV, ci stanno salvando dalla noia dell’isolamento a suon di risate, divertimento e un po’ di sano trash. 

Che Tommaso Zorzi, influencer venticinquenne diventato famoso grazie al programma Riccanza di MTV, stia allietando la quarantena di chiunque lo segua su Instagram ormai è un dato di fatto. 

Per sancire l’importanza del suo ruolo è però arrivato anche Mister e Miss Quarantena, un programma realizzato da Tommaso direttamente nel soggiorno della sua abitazione a Milano, che per l’occasione è stato allestito come se fosse un vero e proprio set televisivo. 

Dopo aver coperto la zona cucina con un green screen, indossato lo smoking e posizionato la telecamera, il set è pronto per le riprese di quello che potrebbe benissimo essere un contenuto televisivo e che invece è un format pensato apposta per apparire su IGTV. La piattaforma IGTV è un’innovazione introdotta nel mondo di Instagram nel giugno 2019 che permette di pubblicare video più lunghi rispetto ai parametri solitamente consentiti dal social. In questo modo è stata messa di gran lunga in rilievo l’importanza dei contenuti video e questa opportunità è stata fin da subito colta da molti brand, che hanno iniziato a veicolare le loro campagne attraverso questo nuovo canale. 

Il progetto ideato da Tommaso Zorzi, però, consiste in una serie di puntate all’interno delle quali a sfidarsi sono ragazzi e ragazze che aspirano a diventare il migliore e la miglior “quarantenata”, come spiega lo stesso Tommaso durante la puntata di lancio.

Oltre all’idea e al premio riservato ai vincitori, c’è la collaborazione con Pulsee (Energy Company di proprietà di Axpo Italia), che prevede la donazione di €10.000 per il nuovo ospedale in fiera realizzato a Milano. 

Durante questo periodo storico particolare molti influencer e persone con una forte presenza nel mondo dei social hanno offerto il loro contributo, realizzando dirette e creando contenuti appositi che aiutassero a vincere la noia di chi si è trovato da un giorno all’altro a non avere quasi nulla da fare; tuttavia, in pochi sono riusciti a creare qualcosa di coinvolgente e così ben riuscito come Tommaso Zorzi. 

La risposta in termini di visualizzazioni e di interesse suscitato nei confronti dell’argomento, infatti, non lasciano scampo: Tommaso si è confermato il re indiscusso della quarantena proponendo un contenuto innovativo e divertente che ha fatto affezionare a lui anche i più indecisi. 

Giulia Panza