CAREER PATH: IL SOCIAL MEDIA MANAGER

Ho intervistato Marianna Malacaria, la Social Media Manager di DISKO  – agenzia creativa in un’era digitale specializzata nella realizzazione di strategie di comunicazione, dove il digitale è il principale abilitatore. Ciò che differenzia l’agenzia dai competitor, secondo Marianna, è la metodologia di lavoro e la trasparenza offerta ai clienti in ogni fase del progetto, oltre che l’approccio strategico e consulenziale, il tutto affiancato da quello creativo. 

LA TUA GIORNATA TIPO: 

Non esiste! Bisogna avere parecchia flessibilità e dinamicità. Un giorno potrei essere sul set per uno shooting, il giorno dopo fare un report per uno dei nostri clienti. Più che di “giornata tipo” si può parlare di “iter tipo”: va dalla ricezione del brief social alla chiusura dei lavori, non c’è una cosa che fai tutti i giorni e allo stesso orario.

COME SEI ARRIVATA A RICOPRIRE QUESTO RUOLO?

Mi sono laureata in Economia e gestione dei Beni culturali presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore, poi ho deciso di iscrivermi a CIMO, profilo Organizzazione di eventi. Quando ho iniziato questo percorso già lavoravo, facevo la giornalista in televisione, ho lavorato per Class Editori e poi in Mediaset, come co-autrice di Ti racconto un Libro, in onda su Iris. Poi ho fatto una scelta di vita: mi sono fermata a pensare che cosa volessi dal mio futuro e, per quanto avessi una posizione ben pagata, ero ogni mese con l’acqua alla gola per le varie incertezze che caratterizzano quel mondo. Non era la vita che faceva per me. Subito dopo ho iniziato a lavorare per un’agenzia letteraria, anche se non c’erano possibilità di carriera. Quindi l’ho lasciata e ho iniziato un’altra volta con uno stage in DISKO, qui ho fatto carriera e sono arrivata a ricoprire il ruolo di influence squad leader. 

QUALI SONO LE PRINCIPALI MANSIONI? 

Sono Project manager e Social Media Manager, mi occupo della custodia del progetto (budget, timesheet, organizzazione) e nello stesso tempo, concordo e creo il contenuto, la declinazione della strategia, gestisco le approvazioni e alla fine controllo le analitiche.  

QUALI SONO I REQUISITI RICHIESTI IN TERMINI DI CONOSCENZE/COMPETENZE LEGATE A QUESTO RUOLO?

Leggere tantissimo, informarsi costantemente, soprattutto sapere scrivere, senza errori di sintassi o di ortografia. Saper padroneggiare il pacchetto di Office, Spreadsheet e Keynote. Anche l’inglese è importantissimo, scritto e orale. Queste sono le basi, ma ci aspettiamo una buona conoscenza delle principali piattaforme social e una grande dose di curiosità.

QUALI SONO LE SOFT SKILLS DA ALLENARE MAGGIORMENTE PER RICOPRIRE QUESTO RUOLO?

Costruire un rapporto di fiducia con il team e con i clienti, l’empatia, l’onestà e l’umiltà sono fondamentali. In qualsiasi lavoro, poi, conta l’entusiasmo.

CON QUALI RUOLI INTERAGISCI PER LAVORO?

Tantissimi: tutti i media strategist, content editor, motion designer, account, poi marketing manager e social media manager delle aziende clienti e vari fornitori (fotografi, producer, artisti…). 

QUALI SONO LE PROSPETTIVE DI EVOLUZIONE DELLA PROFESSIONE?

DISKO investe molto sulla formazione della persona, i corsi di formazione – che si tengono in Europa e nel mondo – vengono pagati dall’agenzia. Per quanto riguarda le possibilità di carriera dipende da quello che si vuole fare, chi si vuole essere, quindi dipende da che persone si è, da quali sono le potenzialità che si hanno. Inoltre, è differente lavorare in agenzia o in azienda: in agenzia si trova sicuramente un clima più fresco e dinamico, ma soprattutto ci si misura sempre con nuovi clienti, nuove sfide e nuovi obiettivi; a chi invece interessa tanto un settore merceologico, conviene lavorare in azienda. 

KEY TAKE AWAYS

State attenti quando scrivete il curriculum, mi sono arrivati alcuni curriculum con errori ortografici da far rabbrividire. Inoltre, sappiate che prima decidete in quale settore volete lavorare, meglio è, perché se lavorate per dieci anni nel food sarà difficile che poi vi prendano da Fendi.

PERCHÉ HAI DECISO DI FARE QUESTO LAVORO?

Perché mi rende felice. Potrei dire che l’ultima rivoluzione digitale – non ha solo modificato gli strumenti – ha cambiato l’uomo, e che quindi mi entusiasma prendere parte a questa trasformazione in prima linea, ma la verità è che mi rende felice. Punto.

CHE COSA NON PUÒ MANCARE SULLA TUA SCRIVANIA?

La mia crema mani della Nuxe e le mie tisane Bonomelli 😉

MOTTO

Bellezza è verità. 

UN CONSIGLIO A CHI VUOLE INTRAPRENDERE UN PERCORSO SIMILE?

Non perdete il vostro tempo in lavori che non vi piacciono o in settori che non si addicono a ciò che volete fare ed essere. Prendetevi del tempo per ascoltarvi, è per il bene del vostro futuro. 

Martina Bissolo

Annunci