A SHOW OF YOUR LIFE

 “Idonea ma non ammessa”. Quante volte avete ricevuto una risposta simile? Quante volte dentro di voi vi siete ritenuti perfetti per “quel” lavoro, perfetti per “quel” personaggio, perfetti per superare “quell”’esame, rimanendo esclusi da “quelle ”opportunità” ?

Con questo spettacolo potrete ricredervi. Immaginate di essere il personaggio “Giulia” e di avere per una volta la vostra grande ed un’unica opportunità: un’ora per convincere il pubblico, ammaliarlo, dimostrare il vostro talento e renderlo protagonista e partecipe di un one woman show da urlo. Ci siete quasi, avete il vostro destino in mano, potete cambiare le carte in tavola, ma quando tutto sembrava realizzarsi, vi rendete conto che è impossibile scappare da sé stessi.

Giulia deve combattere ogni giorno con gli ostacoli che fanno parte della sua vita, e che quasi “materializzandosi” diventeranno disturbanti per la stessa riuscita dello show: aspettative da parte della famiglia che sogna per la figlia un percorso universitario, aspettative da parte dei suoi insegnanti di teatro che la indirizzano nel seguire un percorso attoriale, aspettative di provini che si rivelano inutili, aspettative per i progetti che lei stessa si è prefissata, aspettative su aspettative. In questa corsa ansiosa nel realizzarsi e nel prendere la strada giusta la dote che più contraddistingue il personaggio è l’ingenuità, che la porta quasi sempre a “non prendere il treno giusto”. Sognante, innamorata dell’idea dell’amore, sbadata, bella, talentuosa, ha tutte le carte in tavola per realizzare i suoi sogni, riuscirà a farlo?

Giulia è una ragazza che vuole fare l’attrice, lascia la Sicilia non appena maggiorenne e arriva nella splendida e cupa Milano. Come tutti i giovani non ha ben chiaro come raggiungere il suo obiettivo, ma intanto parte per andare alla ricerca. Di cosa vi chiederete? Di fama? Fortuna? Un senso della vita? Un’occasione? Un percorso universitario? Per diventare cosa? Un’attrice? Una scrittrice? Una direttrice?

Esattamente. tutto questo e niente di tutto questo.

Si inscrive all’università, continua l’attività di attrice con la Compagnia G.o.D.o.T, studia, recita, fa l’insegnante di teatro in una scuola, lavora in discoteca, per poco scrive per un giornale, fa provini, prende più treni che respiri ecc..

Da un punto di vista oggettivo e razionale, sembra essere confusa e poco pragmatica, ma nonostante le indecisioni, riesce a far tutto e se una strada non le piace ne inventa un’altra, perché a 20anni ognuno di noi ha la possibilità di realizzare tutto quello in cui crede, anzi io direi a tutte le età.

Il suo amore per il palcoscenico con il tempo inizia ad esser più forte degli altri desideri e per la sua frenesia, decide di scrivere uno spettacolo. Ma di chi parlare e di cosa? Esattamente di sé stessa, con le sue (dis)avventure, (s)fortune, la sua famiglia maccheronica, le sue scelte sbagliate ed i treni persi  davano vita agli atti di uno spettacolo esilarante. Da due anni continuava per gioco ad appuntarsi tutto ciò che di più strano le accadeva (il 79% della sua vita).

Queste parole e ricordi scritti  in diari, foglietti stracciati e fazzoletti in prestito, a poco a poco si trasformarono in battute da imparare, studiare ed interpretare per trasformare la mia vita in un vero, grande, unico e irripetibile show.

Bene cari lettori Giulia sono proprio io! Questo spettacolo, realizzato grazie anche ai miei straordinari insegnanti di teatro Vittorio e Federica, andrà in scena il 9-10-11 Novembre in Sicilia e successivamente spero di poterlo portare anche a Milano, magari in Università, grazie anche al sostegno di voi lettori.

Per guardare il trailer dello spettacolo cliccate qui!

Giulia Guastella

 

Annunci