BRIGHT: TRAMA, CAST E PERSONAGGI

A metà tra il fantasy e l’action-thriller Bright è l’uscita con più hype nel cosmo delle anteprime natalizie. Dal 22 dicembre su Netflix, un cast spaziale è alle prese con una trama da togliere il respiro. Guardiamolo insieme!

Una guerra piramidale

In un presente distopico, fatto di atmosfere terrificanti e spazi grigi, gli umani non sono più la sola razza dominante ma devono dividere spazio e risorse con delle creature fantastiche. Negli Stati Uniti le razze sono ingabbiate in una rigida piramide sociale: in cima troviamo gli umani e gli elfi, mentre l’ultimo gradino è riservato agli orchi, ghettizzati dall’inizio dei tempi. La convivenza è non solo difficile ma persino precaria, costantemente sull’orlo di una catastrofe.

Nel tentativo di attenuare le lotte razziali, la polizia di Los Angeles offre agli orchi la possibilità di diventare agenti di polizia. Qui entrano in gioco i protagonisti della storia: un poliziotto orco, Nick Jakoby, e il suo partner umano, Scott Ward. Il loro rapporto, riverbero di una società annichilita, è inizialmente piuttosto teso.

Durante una sparatoria in una zona malfamata della città, l’improbabile coppia si imbatte in Tikka, un’elfa che possiede l’ultima bacchetta magica del mondo, manufatto che sembrava essere andato perduto.

Questo oggetto di stregoneria potrebbe cambiare per sempre il futuro del loro universo. Da quel momento, i due diventano il bersaglio di bande criminali umane e non, dell’FBI e di un’elfa assassina, con cui saranno costretti a collaborare per evitare che la bacchetta magica finisca nelle mani sbagliate.

Un cast da Oscar

Il ruolo dei protagonisti è affidato a due notissimi attori del mondo del thriller fantascientifico e distopico. L’umano Scott Ward è interpretato da Will Smith, non nuovo a ruoli in cui gli vengono affidate le sorti dell’umanità. Come dimenticarlo in “Men in Black”, nei panni di sagace mediatore tra umani ed extraterrestri, con tanto di divisa: un impeccabile completo nero. A vestire le spoglie dell’orco poliziotto è invece l’attore australiano Joel Edgerton divenuto celebre per il suo ruolo come fratellastro di Anakin Skywalker nel terzo episodio della saga “Star Wars”.

L’attrice svedese Noomi Rapace interpreta l’assassina elfica Leilah, mentre la giovane attrice australiana Lucy Fry, già vista nella serie televisiva “22.11.63”, veste i panni dell’elfa Tikka.

Altri attori che appaiono nel film sono Ike Barinholtz, nel ruolo di poliziotto umano; Edgar Ramirez, che interpreta un elfo impiegato presso la divisione magia dell’FBI; Andrea Navedo, in qualità di capitano della stazione di polizia dei due protagonisti.

Come sempre Netflix accontenta tutti e se la trama non è di vostro gradimento, potete affidarvi al cast atomico! Stay tuned, stay Netflix, CIMERS!

Anita Carlotta Lorè

Annunci