CimoTopTalents #5 Thecolorsailor, cosa si può fare con una reflex, Instagram e Photoshop

Pugliese e “marinaio dei colori“, Andrea Melato, cimer e fotografo, e la sua pagina Instagram Thecolorsailor hanno superato il migliaio di follower. Un progetto iniziato quasi per caso e che Andrea porta avanti spinto da una sola passione, quella per le immagini.

Le sue fotografie si sono aggiudicate 7 volte su 8 il primo premio a concorsi regionali e nazionali negli ultimi anni ed è iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti dopo aver lavorato per due anni come fotogiornalista per un mensile di approfondimento culturale pugliese.

immagine-profilo-igd

Andrea Melato

Recentemente ha deciso di dare vita a un progetto tutto suo, proponendo gli “scatti di viaggi” fatti fino ad oggi e per opporsi, con i suoi ricercati giochi di colore e dettagli, alla “volgarizzazione” della fotografia resa possibile dagli smartphone e capeggiata dalla selfie-mania. <<Innanzitutto non mi definisco un fotografo, ma un fotoamatore. -spiega Andrea- Il mio interesse è arrivato probabilmente in età d’asilo. Mia nonna inoltre è stata una bravissima pittrice e mi ha influenzato molto per quanto riguarda l’arte visiva. Il momento invece in cui ho sentito di utilizzare il mezzo giusto per esprimermi è stato durante il mio primo concorso fotografico nella mia città, Bitonto in provincia di Bari e anche quando un mio progetto di foto-racconto è arrivato in finale per una borsa di studio allo IED di Roma>>.

_96a9711mod-recuperato

Uno scatto di Thecolorsailor

 

E, come accade spesso, è uno stage in Mediaset come grafico per serie TV e film nel settore On demand che indica ad Andrea la strada da percorrere. Comunicazione visiva, giuste proporzioni e colori per aver presa sul pubblico diventano pane quotidiano._96a1525mod

<<Thecolorsailor è nata un po’ per caso. -spiega il fotoamatore- Noi di CIMO siamo sempre spronati a svolgere della comunicazione efficace all’esterno delle mura dell’università, a spenderci in nuovi progetti. Così ho voluto aprire una pagina dove potevo provare a proporre qualcosa di diverso, qualcosa che giocava con i colori per incuriosire gli utenti. Per il nome io e una mia collega ci siamo rivolti ad un generatore di nomi casuali che mi ha proposto “Thecolorsailor“, ovvero “Il marinaio colorato”, e in effetti lo sono, con il rosso, il bianco e il blu che spiccano, e inoltre faceva anche sorridere>>. Tutti gli scatti di Andrea sono accompagnati dall’hashtag #colorstintmyworld che si ispira ad una canzone del film “The rocky horror picture show”, mai uscito nella sale cinematografiche italiane.

_96a2135mod

Una giostra di colori, in Thecolorsailor, il cielo diventa verde menta, Notre Dame De Paris rosa confetto.

<<Oramai con gli smartphone una fotografia scattata con una reflex è solo qualitativamente migliore. – continua Andrea- A livello di sensazione, di momento cristallizzato, è lo stesso. Per questo coloro le mie foto, voglio differenziarle, renderle uniche. Le ho colorate io, secondo il mio gusto, rendendo così visibile una parte del mio punto di vista>>.

10897894_842347512454334_1405505944356736140_n

In un mondo che corre all’impazzata, Andrea ha scelto un’arte immobile. <<Quanto ci soffermiamo su una fotografia? Quanto veloce il pollice scorre sullo schermo del telefonino? -domanda retorico il cimer- Per questo posto quasi sempre scatti di architettura o paesaggi molto minima, perché il protagonista delle mie foto è il colore. La vita e il mondo hanno tante sfumature, tanti dettagli, ed è bellissimo, poterli cogliere a distanza di tempo, con calma e uno stato d’animo diverso rispetto a ieri o a domani, e che ci fa notare nuove prospettive e nuovi significati>>.

 

Annunci