COSTRUIRE UNA COMMUNITY DI SUCCESSO: IL CASO SHARING MAYO CLINIC

Oggi le aziende non sono più focalizzate solo sulla massimizzazione del profitto, ma si concentrano anche sul valore condiviso che generano sulle persone vicine all’azienda e sulla società in generale. Uno strumento che l’azienda può utilizzare per generare valore e instaurare una relazione più intima con le persone intorno ad essa è il blog aziendale; infatti, con l’uso sempre più frequente di internet e dei social media è fondamentale per ogni azienda creare un dialogo online con la propria community per trasmettere i valori dell’organizzazione e dimostrare di essere vicina al proprio pubblico di riferimento. Un caso esemplare di blog aziendale è rappresentato dalla Mayo Clinic, organizzazione statunitense no profit che sostiene la ricerca medica: all’interno del suo blog Sharing Mayo Clinic, vengono raccontate storie di pazienti, amici e personale dell’azienda.

Il blog ha inizio nel 2009 e utilizza i social media in modo molto sapiente: da un lato si rivolge ai pazienti (pagine Facebook, Podcast blog), dall’altro si rivolge ai giornalisti con il blog specifico Mayo Clinic News, che viene costantemente aggiornato con i progressi della ricerca medica. Inoltre, il fatto di essere utilizzato sia per storie dei clienti che del personale aziendale serve anche per mantenere i legami tra i pazienti e chi lavora in queste strutture. L’obiettivo che il blog Sharing Mayo Clinic si propone è di fornire un luogo in cui questa comunità possa connettersi e condividere le proprie esperienze. 

È necessario sottolineare in questa sede l’importanza che le community hanno a livello di comunicazione della salute: si tratta di spazi molto forti, che offrono agli utenti che ne hanno bisogno supporto emotivo e pratico. Raccontare è terapeutico per una persona che sta affrontando una malattia in quanto condividere la propria esperienza è anche un modo per superarla. In aggiunta, i pazienti possono confrontarsi con altri utenti che hanno sperimentato la stessa situazione e con le figure professionali presenti nell’organizzazione.

Anche l’azienda trae vantaggi dall’utilizzo del blog: l’emergere dei punti di forza, di debolezza e delle criticità che gli utenti hanno riscontrato, aiuta l’organizzazione a rendere sempre migliore l’esperienza di pazienti e dipendenti. Il corporate blog assolve anche alla funzione di materializzazione del credo aziendale: dà voce alle persone che lavorano in ospedale, le quali possono far conoscere la loro vita, i loro sentimenti e la propria competenza parlando in prima persona.

La Mayo Clinic, dunque, oltre a dedicarsi alla relazione con i clienti, tiene molto al benessere dei propri dipendenti. Questo costante impegno nei confronti di chi lavora all’interno dell’azienda ha portato la Mayo Clinic a essere per 14 anni nella lista “100 Best Companies to Work For” stilata da Fortune. Questo ci fa capire che per un’azienda è fondamentale valorizzare le persone: il benessere delle risorse umane si riflette su tutta l’organizzazione, creando un clima aziendale positivo e stimolante che favorisce il coinvolgimento e la motivazione dei dipendenti.

Elisa Rossini Gentili