LE INIZIATIVE VIRTUALI PER VIAGGIARE ONLINE

Soprattutto in questo periodo, la voglia di evadere è fortissima, così come quella di fare le valigie e scappare verso luoghi sconosciuti. Ma è possibile rinunciare al viaggio e accedere alla nostra meta solo con un click? Non sarà lo stesso certamente, ma potremmo scoprire luoghi segreti e intraprendere viaggi virtuali sorprendenti. Un modo per distrarsi ed arrivare preparati al nostro futuro e tanto atteso viaggio.

La fuga verso spiagge cristalline non è impedita alla nostra fantasia. Tante le iniziative che permettono di visitare luoghi lontani e paesaggi sconfinati, tramite immagini, video, percorsi interattivi e giochi online.

A partire da Google, con il suo programma fotografico Street View, una mappa interattiva online dove ci si immerge nella destinazione scelta e vi si cammina all’interno, virtualmente, come in un videogioco. Si potrà vagare tra le isole Galapagos, visitare il mausoleo Taj Mahal, salire sul Burj Khalifa di Dubai e camminare tra le vie delle più antiche città italiane. 

Meritano menzione anche world.new7wonders.com, che con video interattivi permettono all’utente di visitare le 7 meraviglie del mondo, 360Cities.net, con una vasta collezione di visite panoramiche di città e paesaggi di tutto il mondo o Virtual Globetrotting.com che ti permette di fare un viaggio intorno al mondo a volo d’uccello. Infine StreetViewZombieApocalypse, un videogioco in cui si cerca di raggiungere a piedi una località combattendo gli zombie. 

Oltre questi siti, molte città si sono mosse per cercare di riprendersi economicamente. Il turismo attraversa la più grande crisi della storia e guarda al futuro con nuove possibili strategie.

Ad esempio, Dubai pensa al futuro prossimo con Expo 2020, invitando lo spettatore sulla piattaforma online Dubai360, con tour panoramici e racconti sulla città. Monaco ha creato la piattaforma VisitMonaco360, dove si può camminare virtualmente nei luoghi più suggestivi della città. Madrid inizia ad attrezzarsi con tour gastronomici sul profilo Instagram e giochi riguardanti i segreti della Capitale.

Non è finita qua: anche l’Italia si attiva lanciando campagne social per il turismo attraverso contest letterari e gastronomici o hashtag come #italiamipiaci, promosso dal FAI per celebrare la bellezza del nostro Paese attraverso rubriche dedicate. 

Ancora, il MIBACT con il Gran Virtual Tour organizza un viaggio virtuale dedicato alla bellezza del patrimonio culturale italiano, tra teatri, archivi, biblioteche, parchi archeologici, opere note, foyer e tanto altro.

Roma e Napoli grazie alla collaborazione con Google Arts & Culture o l’utilizzo di RoundMe rendono disponibili svariati video virtuali e passeggiate a centro città!

Insomma, non sarà come viaggiare dal vivo ma di certo stiamo scoprendo la forza e capacità immaginifica della tecnologia al servizio del turismo.

Giulia Guastella