SALVIAMO GLI OCEANI TENENDOCI IN FORMA CON “RUN FOR THE OCEANS”

Uno dei brand più famosi nella categoria sport si batte anche quest’anno con un’iniziativa mondiale che unisce sport, divertimento e ambiente. Di chi parlo? Di Adidas.

Purtroppo la condizione del nostro Paineta è sempre più drammatica e allarmante: si calcola che ogni minuto un quantitativo di plastica pari a un camion venga scaricato negli oceani causando inquinamento, morte degli esseri viventi e conseguenze gravi anche per l’ alimentazione.

Adidas è un brand molto attento alla causa ambientalistica, tanto che dal 2015 ha creato una nuova linea di prodotti sportivi, composti per almeno il 75% da rifiuti plastici raccolti prima che possano finire nelle acque degli oceani. La plastica utilizzata viene raccolta da Parley e dai suoi partner e poi trasformata in materiale grezzo per la realizzazione dei capi. Attenzione anche al processo di stampaggio per il quale viene  limitato lo spreco di energia e acqua, rendendo la produzione di capi tecnici sostenibile al 100%. 

Questo è il secondo anno della campagna “Run for the Oceans” – che nel 2018 ha raccolto più di un milione di dollari – utilizzati per ripulire gli oceani grazie al supporto di Parley for the Oceans, un’organizzazione ambientalista. L’obiettivo della partnership tra Adidas e Parley è quello di eliminare i rifiuti e le sostanze inquinanti dalle acque dei nostri mari.

L’iniziativa podistica “Run for the Oceans” si è tenuta il 14 Giugno a Milano presso CityLife e ha visto protagonisti oltre 800 italiani (non solo amanti dello sport ma anche dell’ambiente come le celebrities Paola Turani e Elena D’Amario).
Per ogni chilomentro percorso, 1 dollaro è stato donato al programma Parley Ocean School  per educare le nuove generazioni sulla protezione dei nostri oceani.

Per l’occasione sono stai lanciati due hashtag #RunForTheOceans e #adidasParley e grazie all’app Runtastic si è potuto tenere conto dell’effettivo numero di partecipanti all’iniziativa, che hanno documentato tutti sui social.

A questo punto non ci resta che accogliere la richiesta di Adidas e Parley, infilare ogni giorno le scarpe ai piedi e iniziare la nostra corsa verso la salvaguardia del pianeta.

Alessandra Sala

Un pensiero su “SALVIAMO GLI OCEANI TENENDOCI IN FORMA CON “RUN FOR THE OCEANS”

I commenti sono chiusi.