BOOK CITY 2017 #3. I molteplici volti dell’Islam ieri ed oggi

<<Gli alauiti credevano nell’immortalità dell’anima, ovvero nel fatto che dopo molte trasmigrazioni le anime dei veri credenti diventassero stelle>>; così si legge su il musulmano errante a proposito dei miscredenti alauiti. I custodi di un segreto mistico che, capace di sopravvivere per mille anni, va a intrecciarsi con gli interessi della recente guerra siriana di cui tutti, grazie all’apporto dei citizen e social media, conosciamo i risvolti.

Il 18 novembre Palazzo Clerici ha fatto da cornice a “I molteplici volti dell’islam”, appuntamento organizzato da Rosenberg & Sellier in collaborazione con BookCity Milano, in cui l’inviato del “Sole 24 Ore” Alberto Negri, dopo aver presentato il suo libro “Il musulmano errante”, ha tenuto un dibattito con il professore Paolo Branca sull’Islam e sui fatti d’attualità verso i quali converge. La discussione, inoltre, è stata alternata dalle letture di alcuni significativi passi del testo a cura dell’attrice Angelica Cacciapaglia.

Alberto Negri, esperto conoscitore dei luoghi del Medio Oriente, ha introdotto “Il musulmano errante” come trattazione riguardante una corrente particolare dell’Islam nata intorno all’ottavo secolo, quella degli alauiti. Sembrava fossero destinati a scomparire silenziosamente nelle tenebre del tempo, fino a quando nell’800, i missionari cristiani che iniziarono a studiare la Siria non si accorsero di questa setta di cui mai nessuno aveva sentito parlare, dal momento che i loro libri erano segreti e noti soltanto agli iniziati.

Il libro porta a scoprire il percorso, illustrato tra riti e credenze, di una corrente musulmana molto eterodossa, la quale, non osservando i principali precetti nemmeno, per esempio, per la preghiera, momento di condivisione in sala indistintamente per gli uomini che per le donne, è rimasta isolata per secoli dal resto del mondo musulmano poiché considerata miscredente.

Ma gli alauiti sono tornati alla ribalta della storia con l’ascesa al potere in Siria del clan degli al-Assad, favorito proprio dalla consacrazione religiosa che l’Imam al-Sadr ha concesso alla setta includendola dentro la comunità islamica sciita. Il musulmano errante, pertanto, dopo aver attraverso mille anni di storia, termina con la tragedia della presa di Aleppo e della guerra civile siriana, risultato di quello snodo inscindibile tra religione e politica islamica, l’una al servizio dell’altra.

Il testo di Negri, inoltre, consente di affrontare alcune riflessioni legate ad alcuni eventi recenti giunti fino a noi attraverso il ruolo dei media e social network. Sui social, infatti, è circolato un video in forma di graphic novel pro-Assad diffuso proprio da assad-defender.org. La social propaganda si è travestita di modelli quali Batman e Top Gun poiché destinata a incidere soprattutto su un’audience giovanile. Senza mezzi termini, mostra un cattivissimo Barack Obama alla conquista della Siria, il conflitto che ne scaturisce e l’occupazione del 70% della nazione da parte dell’Isis, la cui immagine viene associata allo stesso Obama, col fine di palesare la “cospirazione”. Sul fronte internazionale solo la Russia di Putin sembra disposta a denunciare la sete di conquista statunitense facendo appello al diritto internazionale e, dopo, a dare alla Siria quell’appoggio che si rivelerà fondamentale per la sconfitta dell’Isis mettendo in evidenza la riconoscenza della popolazione verso Assad.

Nonostante il conflitto, oggi rimangono sufficienti tracce della tecnologia delle comunicazioni siriane. È possibile notare, infatti, come i citizen media siriani abbiano da subito costituito il canale informativo principale sulle dinamiche del conflitto o sui numeri delle vittime civili. A favore della causa e dei contenuti dei citizen journalist, si schiera anche l’eco solidale diramato dai media globali che tuttavia sembra trovare ostacolo da parte della propaganda del regime, cui preme diffondere le immagini di un Paese minacciato dalla cospirazione internazionale e che nega la responsabilità delle repressioni.

Ventura Cigno

Annunci