POCHE PAROLE MA MILLE SIGNIFICATI, COEZ È TORNATO

A distanza di circa due anni, Coez è tornato in scena e l’ha fatto in grande stile. La campagna di marketing per il suo nuovo disco “È sempre bello” è stata un’iniziativa decisamente originale, caratterizzata da una forte componente off-line. Il cantante, infatti, ha deciso di comunicare il lancio dell’album a modo suo: con poche parole, ma con tanti significati da attribuire alle frasi sparse dappertutto tra Roma e Milano.

Continua a leggere

Annunci

EPISODI STAND-ALONE: IL FUTURO DELLO STORYTELLING

Primo decennio anni 2000, noi che aspettavamo l’orario e il giorno per vedere quella serie tv, quel cartone animato: “No, questa sera non ci sono, c’è Tutto in famiglia su Italia1”. Si trattava di storie che ci piaceva seguire, capire come si sviluppavano, cosa sarebbe successo in seguito. Continua a leggere

Ordinary girls. Un prodotto crossmediale tutto al femminile

Chi di voi ragazze non ha mai pensato a una tecnica di difesa nel caso in cui venga aggredita fuori dalla metropolitana la sera tardi? Di cosa parliamo quando siamo con la nostra amica “geniale”? Chi di noi non ha mai pensato di non avere un corpo adatto per andare in piscina con le amiche? Quante volte ci siamo sentite fuori luogo. Ma la domanda più fatidica che tutte ci siamo fatte è: quando diventerò una donna? E come?

Continua a leggere

FOTOGRAFIA CREATIVA E INSTAGRAM: QUANDO UN’IMMAGINE RACCONTA PIU’ DI MILLE PAROLE

Prima delle vacanze natalizie e per i futuri scatti CIMO, grazie alla collaborazione con la dottoressa Sara De Luigi, ha dato spazio all’informazione relativa all’immagine fotografica nelle sue sfaccettature, attraverso un approccio teorico-pratico, al social network Instagram. Continua a leggere

Dai comunicati stampa al giornalismo online, dibattito sul cambiamento della comunicazione 

Come si è passati dal comunicato stampa all’utilizzo delle app che ci accompagnano ogni giorno? Come è stata accolta questa rivoluzione dalle imprese? Ce lo spiega nella sua testimonianza la nostra CIMOreporter Giuliana Vitucci!

Continua a leggere

#GLOCAL16: UNA DUE GIORNI DA #GLOCALCIMO A VARESE

 

Teatrino Santuccio, Camera di Commercio, i Giardini Estensi, Villa Panza sono i luoghi storici di Varese che per quattro giorni hanno subito un cambio di registro: un linguaggio più digitale. Dal 17 al 20 Novembre Varese è stata il teatro della quinta edizione di GlocalNews, il festival dedicato al giornalismo digitale: 150 speaker tra cui giornalisti, responsabili della comunicazione, imprenditori, influencer, appassionati e anche qualche Cimers si sono destreggiati tra workshop, dibattiti e serate con la protagonista indiscussa: la rivoluzione digitaleContinua a leggere

We are #glocal16: le novità del festival del giornalismo più curioso, libero e divertente

Curiosità, passione e condivisione. Quali parole potrebbero descrivere meglio la quinta edizione del festival GlocalNews? A Varese, per quattro giorni, dal 17 al 24 novembre 2016. Continua a leggere

Storytelling a servizio del brand tra promozione e protezione. Testimonianza di MSLGroup

È un’arte antica quella della narrazione di storie. Oggi più che mai non si può prescindere dall’essere validi comunicatori: nella quotidianità e nelle organizzazioni l’instaurazione di relazioni tramite racconti, gesti o immagini è asse portante. Ci ha fatto riflettere su questi aspetti Alessandro Chiarmasso, business manager di MSLGROUP e nostro ospite il 12 ottobre 2016 durante la lezione di Comunicazione Aziendale della prof.ssa Biraghi. Continua a leggere

Storytelling Fields Forever

Quanti di noi, laureati triennali in Lettere, hanno deciso di mettere di parte le polverose linguistica e filologia  per approdare a CIMO, sperando in un futuro nell’editoria?

Continua a leggere

I’M PRO: FOCALIZZATI SULL’OBIETTIVO

L’ultimo appuntamento relativo al tema dell’improvvisazione si è svolto lunedì 23 novembre a CIMO. Il Professor Carlo Galimberti  questa volta ha coinvolto l’attore Marcello Savi, nei panni di Robert Secerè, e il suo “Coach” Davide Scotti, formatore. Proprio il mese scorso è andato in scena, per la prima volta, il loro spettacolo teatrale “The Robert Secerè Show”, basato su un susseguirsi di performances improvvisate. Continua a leggere