QUANDO A SALVARCI IN SALA OPERATORIA SARÀ UN OLOGRAMMA

Una vita virtuale, che si popola di avatar e immagini olografiche, è tipica dei giochi online, dei più avanzati sistemi web, delle piattaforme multiforme di intelligenza artificiale. È lontana, quindi, dalla quotidianità e dalla vita reale, che di certo corre sui binari di una progressiva accelerazione tecnologica ma che non sembra ancora capace di interagire con gli ologrammi, che per tutti, o quasi, rimangono misteriose ed enigmatiche illusioni ottiche.

Continua a leggere

Raffaello 2020: il genio artistico e i suoi device per una rieducazione all’ingegno della modernità

Come si racconta un genio del Rinascimento nell’età contemporanea, strettamente – e spesso incautamente – ancorata al mondo digitale? Una risposta possibile è quella data da Crossmedia Group con Raffaello 2020, la mostra multimediale inaugurata il 3 ottobre scorso al Museo della Permanente di Milano, dove resterà aperta in prima mondiale fino al 2 febbraio 2020.

Continua a leggere

Siete pregati di accendere i telefoni cellulari!

Nei musei, grazie alla tecnologia, la cultura e l’arte diventano interattive. Avete presente i cartelli che tappezzano i musei? I divieti di usare il cellulare, di fotografare, di riprendere? Bene, dimenticateli.

Continua a leggere