HOW TO SURVIVE: NASCE MISCUSI BOTTEGA

Il lockdown forzato causato dalla emergenza sanitaria ha posto nuovi imperativi e quesiti alle attività commerciali, la domanda principale è: come garantire ugualmente un servizio efficiente e soddisfacente per i propri clienti ricevendo tutto comodamente a casa?

La parola chiave diventa quindi: REINVENTARSI creativamente.

Un caso degno di nota è quello della MISCUSI BOTTEGA, il nuovo servizio a domicilio che consegna la pasta fresca e i condimenti con cui abbinarla per gustare un po’ dei loro good carbs ma questa volta pronti per essere cucinati.

Il menù tra cui scegliere è vario: tra trofie, spaghettoni, pesti e sughi non resta che sbizzarrirsi con la fantasia.

La strategia comunicativa adottata è risultata vincente: collaborazioni con influencer di successo, l’uso del hashtag di campagna #acasaconmiscusi, packaging decisamente accattivante e video postati sul loro account ufficiale con video ricette d’ispirazione create dalle “mamme pastaie”.

Il riscontro sui social è stato immediato e in molti hanno deciso di cimentarsi preparando ottimi piatti di pasta con i kit della miscusi bottega postandoli e condividendoli su Instagram.

Foto1

L’attenzione al cliente si evince da tanti particolari, dalla creazione di un numero telefonico apposito per fornire consigli in cucina alle informazioni dettagliate sulle modalità di conserva ottimale della pasta fresca, sugli allergeni, fino ai costi e tempi di spedizione.

Il servizio ad oggi è disponibile per le città di Milano, Pavia, Bergamo e Torino.

MISCUSI diventa quindi un esempio lodevole di come si possa rinascere e agire proattivamente in una situazione negativa creando qualcosa di vincente.

La pasta unisce e rende felici.
E, in più, fa bene alla salute.

Chiara Russo