DIAVOLI – IL DIAVOLO SIAMO NOI

“La più potente delle armi del nostro tempo non è il fucile, non è il carrarmato, non è l’artiglieria: è la finanza”. 

Si apre così il trailer della nuova serie Diavoli targata Sky Original, che verrà trasmessa a partire da venerdì 17 aprile su Sky Atlantic e resa disponibile in streaming anche sulla piattaforma NOW TV. Dopo il debutto in Italia, il thriller finanziario internazionale andrà in onda anche sugli schermi degli altri paesi del gruppo Sky e in Francia.

Luca Bernabei, AD di Lux Vide, società co-produttrice della serie insieme a Sky Italia, ha dichiarato a proposito: “Diavoli sarà la prima serie al mondo che svelerà i segreti dei nuovi padroni del mondo con storie avvincenti, perché anche loro sono uomini anche se si comportano come dei”.

La serie, tratta dall’omonimo best seller di Guido Maria Brera, che con il solo teaser trailer ha generato molte aspettative tra il pubblico, vede coinvolto un cast d’eccezione. Tra i protagonisti spiccano Alessandro Borghi (nei panni di Massimo Ruggero uno spregiudicato self-made man e pretenzioso trader italiano della New York – London Investment Bank, una delle più importanti banche di investimento a livello internazionale), Patrick Dempsey (nelle vesti di Dominic Morgan uno dei volti più noti e potenti della finanza mondiale, nonché mentore di Massimo e CEO della NYL) e Kasia Smutniak (nel ruolo di Nina, moglie di Morgan, al quale si è unita spinta tanto dalla passione quanto da interessi personali). 

La vicenda si sviluppa intorno alla profonda relazione tra i due protagonisti: da un lato l’italiano Massimo Ruggero, dall’altro l’inglese Dominic Morgan. Il rapporto tra i due uomini inizierà ad incrinarsi quando, a causa dei segreti di Dominic, Massimo si troverà improvvisamente invischiato in una guerra finanziaria intercontinentale nella quale gli USA tenteranno di sferrare un attacco ai debiti pubblici degli Stati più poveri dell’Eurozona per scongiurare il rischio di perdere il ruolo di leader mondiale. Al Head of Trading italiano toccherà scegliere se stare dalla parte del suo maestro o se provare a fermarlo, salvando così il suo Paese.

Tramite l’uso di droni e gru, il trailer fa viaggiare lo spettatore tra i grattacieli di Londra e la magnifica Roma, nell’Olimpo della finanza globale dove la è ambientata storia. Sullo sfondo della crisi finanziaria del 2008, le inquadrature e gli effetti sonori suggeriscono al pubblico una storia fatta di potere, segreti e sotterfugi pagati a caro prezzo da vittime che vengono uccise o che si tolgono la vita gettandosi nel vuoto. Tutti gli ultimi fascicoli dei bilanci sembrano condurre le indagini verso un unico indiziato: Massimo Ruggero. Pare che il trader italiano abbia tradito il suo mentore diffondendo in modo virale informazioni riservate sui bilanci della NYL, motivo per cui rischia l’accusa di omicidio. 

Riuscirà Massimo a salvare il suo paese e a dimostrare, in un mondo di apparenze come quello della finanza, di non essere un diavolo come tutti gli altri? Per scoprirlo non ci resta che aspettare.

Laura Attinà