CAMBIA IL TUO STILE DI VITA, IMPEGNATI PER TE STESSO E PER IL PIANETA.

Il nostro mondo sta soffrendo un cambiamento importante e sta combattendo una battaglia difficile da vincere se nessuno di noi da una mano.

Ma cosa possiamo fare singolarmente? Pensiamo alla nostra giornata tipo, alla nostra quotidianità e cerchiamo di capire insieme dove possiamo intervenire, cosa possiamo modificare, quali errori commettiamo in un’ottica di eco-sostenibilità ambientale.

Ecco come possiamo cambiare il nostro stile di vita:

  • Impegniamoci a non sprecare l’acqua: quante volte ci laviamo i denti senza chiudere il rubinetto? Quante volte facciamo andare lavatrice e lavastovoglie anche se non sono totalmente cariche? L’acqua è un bene prezioso e come tale deve essere trattato.
  • Impegniamoci a diminiuire l’utilizzo delle automobili: la pigrizia spesso ci fa prendere la macchina anche per brevi distanze. Certo, non sempre è possibile ma dobbiamo provare a prendere più mezzi di trasporto o utilizzare la bicicletta o i nostri piedi; il pianeta ci ringrazierà e poi un po’ di fitness fa sempre bene.
  • Impegniamoci a diminuire lo spreco: una vita senza elettricità è impossibile ma ricordiamoci di staccare le spine degli elettrodomestici che non stiamo utilizzando (compreso il caricatore del cellulare) perchè, anche se spento, consuma ugualmente. Se non la stiamo guardando, spegnamo la televisione e le luci accese non servono nelle stanze vuote.
  • Impegniamoci a ridurre il consumo di carne e pesce: purtroppo gli allevamenti intensivi sono una delle maggiori fonti di inquinamento (senza considerare che a volte gli animali non vivono in buone condizioni). Non è necessario eliminare questi alimenti ma acquistarli in quantità ridotta e da produzioni locali sarebbe l’ottimale.
  • Impegniamoci a differenziare i nostri rifiuti: evitare grossi imballaggi, riciclare ciò che possiamo riutilizzare (una vaschetta del gelato, se ben lavata, può essere un ottimo contenitore per i propri pranzi al sacco) è una buona decisione. Seguiamo le indicazioni che il comune ci fornisce e gettiamo i nostri rifiuti nel bidone giusto.
  • Impegniamoci a utilizzare ciò che è riciclato: oltre alla carta reciclata, ci sono diversi imballaggi per alimenti che derviano da una produzione ecosostenibile. Ad esempio la pellicola trasparente che utilizziamo in cucina, si trova anche biodegradabile e compostabile con amido di mais (non lo diresti mai perchè è uguale a quella di plastica).
  • Impegniamoci a ottimizzare il riscaldamento: non accendiamolo al primo accenno di freddo ma soprattutto non creiamo i tropici in casa. È importante mantenere una temperatura moderata (19° C) anche per la nostra salute e per non avere sbalzi termici.
  • Impegniamoci a comprare detersivi e cosmetici ecologici: curiamo il nostro corpo acquistando prodotti come trucchi, struccanti e creme senza parabeni e altre sostanze tossiche; i detersivi ecologici puliscono bene e non causano danni all’ambiente.
  • Impegniamoci anche durante i nostri acquisti al supermercato: detersivi alla spina, prodotti sfusi e borse di tela quotidiane sono solo alcuni degli accorgimenti.

Ora non ci resta che metterli in pratica!

Alessandra Sala