QUANDO L’IPERPERSONALIZZAZIONE DEL PRODOTTO ARRIVA IN CAMPO FOOD: BARILLA E LA PASTA 3D

Probabilmente non la troveremo mai sulla tavola della domenica dalla nonna, ma per chi volesse da qualche settimana è possibile cenare comodamente a casa con delle anfore al ragù.

Stiamo parlando dell’ultimo progetto diventato realtà su cui lavora da ormai 5 anni il colosso italiano Barilla. Protagonista una pasta fresca surgelata di altissima qualità prodotta con stampe 3D ed ingredienti d’eccellenza, come grani pregiati e impasti artigianali.

Per realizzare tutto ciò, il gruppo emiliano simbolo del food Made in Italy ha sottoscritto la joint venture BluRhapsody e si è servita della collaborazione con il centro di ricerca olandese TNO (Organizzazione Olandese per la Ricerca Scientifica Applicata). Gli studi sono stati perfezionati da nuove idee raccolte alla fine del 2014 durante il concorso di design “PrintEat. Your new idea of Pasta”. Un team internazionale il cui progetto è approdato allo storico stabilimento italiano di Parma, all’interno del quale avviene la produzione.

Sebbene inizialmente sia stato pensato come un prodotto rivolto ad un target di chef stellati, ad oggi, attraverso l’e-commerce qualsiasi consumatore può compilare un form e richiedere con pochi clic il formato desiderato.

Come indicato nel sito «Tutto diventa possibile. Qualsiasi forma tu possa pensare, noi possiamo realizzarla», infatti, è garantita massima personalizzazione quanto a forme, colori e sapori. Grazie alla partnership con EXBERRY di GNT, azienda produttrice di ingredienti alimentari a base di estratti naturali, si possono, infatti, combinare diverse tipologie di farine e impasti a base di coloranti 100% naturali.  Frutta, verdura ed estratti di piante tra cui carote, zucche, patate viola, sambuco, ribes e mirtilli sono solo alcuni dei numerosi ingredienti utilizzati.

Tutta la filiera conferisce valore aggiunto al prodotto. Per ciò che riguarda la conservazione, la pasta viene sottoposta a surgelamento, avvolta da ghiaccio secco, riposta in appositi box di cartone e in confezioni sigillate singolarmente. Una volta consegnato (8-10 giorni in tutto il Mondo), il prodotto, ha un’autonomia di 6-8 ore fuori dal congelatore.  Per gli scettici, quanto alla qualità, garantisce la casa madre.

Le confezioni vanno da 12 a 22 pezzi a seconda del formato ed i prezzi son in linea con l’esclusività del prodotto in questione, infatti, si va circa dai 2 euro ai 2,60 per uno Snowflake, un Vortipa o un Kalpis!

Al momento non sembrano esserci concorrenti sul mercato, dunque, se volete stupire i vostri commensali: dimenticate gli spaghetti, consultate il sito www. blurhapsody.com ed effettuate il vostro ordine!

Roberta Costa