In memoria di: quello che compare in tutti i film Marvel

Non mi torna in mente chi sia stato, né tantomeno in che occasione di preciso, ma ricordo distintamente quando, mentre sedevo al cinema per vedere uno dei tanti film Marvel, la persona accanto a me, all’improvviso, esclama esaltata: “quello che compare in tutti i film Marvel”. Sorrido, annuendo. Sullo schermo è in scena, in uno dei suoi innumerevoli cameo, niente meno che Stan Lee. The Man.

Sì, Stan Lee, proprio lui. La mente geniale che ha creato, assieme a Jack Kirby, Steve Ditko e Bill Everett, alcuni dei personaggi più iconici della cultura popolare dei fumetti: dall’Uomo Ragno ai Fantastici Quattro, da Iron Man a Hulk, passando per gli X-Men, Daredevil e Thor.

Lo stesso Stan Lee che, oltre a creare tanti nomi, ha rivoluzionato il mondo dei supereroi, umanizzandoli e avvicinandoli al pubblico più di quanto non fosse mai stato fatto prima d’allora. Quello Stan Lee che, per i suoi innumerevoli meriti, è diventato poi il direttore editoriale e il presidente della casa delle idee: Marvel Comics.

Titoli che gli sono valsi, in effetti, l’ingresso di diritto in trentasei dei film trasposti dalle pagine dei fumetti Marvel al grande schermo. Piccole apparizioni fugaci che hanno sempre fatto ridere tutta la sala, lui che era denominato The Smilin’ e che il suo sorriso smagliante lo aveva sempre in serbo.

I famosi cameo di Stan Lee. Tanto famosi che spesso i suoi fan aspettavano impazienti di scoprire quale sarebbe stato il suo prossimo. Un fattorino della FedEx? Un dj di uno strip club? O Stan Lee stesso al matrimonio di Mr. Fantastic e la Donna Invisibile? Nessuno lo sapeva mai in anticipo, ma chiunque era certo che, seduto tra le fila del cinema, di lì a poco lo avrebbe rincontrato. Oggi però è venuto a mancare e con esso verranno a mancare anche i suoi cameo. O almeno in futuro, perché in effetti le riprese dei prossimi due film in uscita sono già giunte al termine, e tra il molto materiale da montare, ci sono sicuramenti i suoi spezzoni. È dal 2019 che si incomincerà a sentire la mancanza di Stan e dei suoi rendez-vous con i fan.

Intanto, oggi tutti gli rendono omaggio, dagli attori film Marvel ai produttori di Hollywood, dai più grandi nomi internazionali del fumetto ai fan di una vita, passando per le più importanti testate giornalistiche mondiali.

Forse, con tutti gli articoli e post comparsi in poche ore sui giornali, sui social e sui siti d’informazione, quando farà la sua ultima apparizione nel prossimo Avengers, la gente in sala esclamerà entusiasta: “quello che ha fatto la storia!”

Matteo Loffredo

Annunci