TEMPO DI LIBRI #8. “Raccontare i libri sui social”: un weekend con Ilenia Zodiaco

Tempo di Libri, fiera internazionale dell’editoria: il modo migliore, per chi ama leggere (ahimè, siamo rimasti in pochi) di impiegare tempo e denaro durante un weekend di pioggia a Milano. Cercando di resistere all’irrefrenabile impulso di acquistare interi scaffali di libri, ho incontrato per la redazione di CIMOinfo, Ilenia Zodiaco.

Ilenia, illustre ex- Cimer nonché punta di diamante de #labooktubecheconta, insieme a Matteo Fumagalli e Julie Demar (al secolo, Giulia De Martini), ci racconta la sua esperienza post- Cimo e lo fa con una semplicità e un’umiltà straordinarie, che mai ci si aspetterebbe da chi gestisce un canale YouTube con quasi 43.000 iscritti.

Disponibile e sincera, Ilenia mi accoglie nello stand di Audible dove intervista booktuber e instagrammer Italiani, e risponde alle mie domande in maniera assolutamente informale, come in una chiacchierata tra amiche. Quando le dico che la considero un’influencer, sorride e mi risponde che fatica ad immaginarsi come tale.

Oggi, Ilenia, ad un anno e mezzo dal conseguimento della sua laurea magistrale in CIMO, si occupa di comunicazione web e social in ambito istituzionale e si destreggia abilmente tra le rubriche e le live del suo canale YouTube  “Con amore e squallore”.

Le chiedo se consideri CIMO un’esperienza formativa e che cosa cambierebbe, se potesse, nell’ambito di questo percorso accademico. Ilenia mi risponde entusiasta che sì, CIMO è stato indubbiamente un valido trampolino di lancio e aggiunge che probabilmente, all’interno del corso, sarebbe stata utile una maggiore attenzione al mondo e alle strategie del digitale, in cui ciononostante, la Zodiaco dimostra di sapersela cavare egregiamente. “Amavo quello che studiavo”, mi dice, “ma ho sempre cercato parallelamente di coltivare il mio canale e il mio amore per i libri”.

Poi le domando cosa ci faccia da Audible e cosa ne pensa degli audiolibri. Ilenia mi dice che gli audiolibri sono il futuro dell’editoria: un’esperienza di apprendimento inusitata che permette di imparare ascoltando e perché no, facendo altro contemporaneamente ma soprattutto una modalità inedita di estendere il lettorato e avvicinare alla lettura anche i più restii. Non si tratta semplicemente di lettura “digitalizzata” e degli indubbi vantaggi di fruizione in modalità “everytime, everywhere” che essa consente, ma di un modo completamente nuovo e diverso di “leggere”, che coinvolge altri sensi e sedimenta il sapere in maniera differente.

Con quest’ultima domanda la saluto, per poi incontrarla domenica 11 Marzo, ancora a Tempo di Libri, dove insieme a Francesca Crescentini (Tegamini), ci spiega come  “Raccontare i libri sui social”. Questo il titolo dell’incontro in cui Ilenia ripercorre il suo passato da booktuber, definendosi, con la sagacia e l’ironia che la contraddistinguono, “ostinata come una tartaruga”, nell’essersi imposta all’attenzione del web e avere perseguito l’obbiettivo di condividere con persone diverse dalla sua cerchia di amici, le letture che la segnavano e quelle da “decostruire”: i suoi famosi, lunghissimi e brillanti “Libri di Melma”.

E allora, in “book” al lupo, cara Ilenia, per un futuro pieno di successi e di libri, da tutta CIMO!

Nicoletta Raffa

Annunci