XmasCIMO #3. Un giro per le città natalizie da non perdere

Ci siamo quasi. Sta arrivando il periodo dell’anno che molti aspettano con più trepidazione e gioia. Le strade si illuminano di luci, i negozi vengono decorati con mille addobbi e si respira quell’aria di vacanza e tradizione che piace tanto. Insomma, ormai il Natale è alle porte accompagnato dalla solita lista di desideri, primo tra tutti un bel viaggio. Per chi avesse in programma di visitare qualche città diversa dalle più conosciute mete europee, vi proponiamo una lista di alcune tra le più particolari città del Nord Europa assolutamente da scoprire!

Bruges, Belgio

Just when everything seems fine… 💥 happens! Sold my phone yesterday and the person who bought it, paid me with …. fake money. That I learned today in the bank. Spent a lovely day in a bank, then reporting it to police and talking to concierge in my building and rally hoping that they find this bastard 🤬 Когда кажется, что все хорошо, в жизнь незаметно врывается пипец. Вчера продала свой телефон, и мне, как оказалось сегодня в банке, заплатили поддельными деньгами. В итоге, сегодняшний день я провела в банке, потом писала заявление в полиции и пыталась узнать у консьержа, записали ли что-то камеры на моем доме. Я очень надеюсь, что полиция найдёт эту сволочь 🤬 . . . . . #loves_europe #mybestcityshots #traveldiary #kings_villages #living_europe #the_daily_traveller #travel_drops #hello_wolrdpics #bestcitybreaks #living_destinations #topstreetphoto #mybestcityshots #ig_europe #bruges #brügge

A post shared by Liza Sk 🌟 Blogger📍London (@lizatripsget) on

In questa città dall’aspetto medievale si può vivere una meravigliosa esperienza natalizia, fatta di passeggiate per le vie illuminate e per i suoi canali. Inoltre la città ospita uno dei più bei mercatini di Natale visibile dalla torre di Belfry che offre l’affaccio sulla Piazza del Mercato. In più, informazione per i più golosi, Bruges è famosa per i suoi ben 55 negozi di cioccolato e per un museo, il Choco Story dedicato interamente al cacao. Un’esperienza assolutamente imperdibile per vivere al meglio l’atmosfera natalizia.

Bled, Slovenia

Questa città slovena, immersa in un paesaggio mozzafiato offre la possibilità di vivere le vacanze natalizie a contatto con la natura. Infatti, Bled, è famosa per il suo lago, al centro del quale fa capolino un isolotto dove c’è la chiesa di S. Maria Assunta. Inoltre, come da tradizione, il 25 Dicembre si può assistere al particolare momento in cui una campana illuminata, viene calata nelle acque del lago. Molto particolari anche i suoi mercatini, e il dolce tipico, la Potica, a base di nocciole, miele e spezie. Assolutamente da provare!

Rovaniemi, Finlandia

Arctic TreeHouse Hotel, Finland. Photo credit @manjumilin

A post shared by Hotels & More (@myfavhotels) on

Per i più appassionati del folklore natalizio, perché non scegliere come meta quella di Rovaniemi in Finlandia? Vestitevi belli pesanti, la città è vicina al Circolo Polare Artico, ma è famosa perché ogni anno arrivano migliaia di lettere a Babbo Natale dai bambini di tutto il mondo. Inoltre c’è la possibilità di visitare il Santa Claus Village e la fabbrica postale. Un viaggio bellissimo nella tradizione che fa tornare un po’ bambini.

Hamelin, Germania

Guten Tag!

A post shared by GERMANY | TAG #IN_GERMANY 🇩🇪 (@in_germany) on

Hamelin, nella Bassa Sassonia, è famosa in tutto il mondo per essere la città del Pifferaio Magico. Nel suo particolare borgo antico potrete incontrate pifferai e topolini a indicarvi la strada e ad allietarvi il soggiorno con rappresentazioni della favola. E per i più curiosi è d’obbligo una visita al Museum Hamelin per approfondire un po’ di storia della città mista a una ricostruzione dettagliata della fiaba più famosa al mondo.

Malmö, Svezia

История о том, как я человека обгоняла. Мы вышли вдвоем из автобуса и пошли в одну сторону. Он шел чуть медленнее и потому я решила поднапетешить и его обогнать. Есть такие люди, которых начинаешь обгонять, а они по какой-то причине начинают идти быстрее. Мы с ним сравнялись и теперь шли совсем близко, чувствуя неловкость, поочередно глядя друг на друга, и стараясь поспешить вперед. Но так как старались мы оба, то так и продолжили увеличивая темп идти, чуть ли не спотыкаясть, но не уступая первенство. Это продолжалось несколько минут, кажется, мы даже бежали. Я вся взмокла, но все же вырвалась вперед. Краем глаза я всю дорогу до дома видела, как он все еще не теряет надежды, пыхтит и быстро семенит за мной 😅 Ура! Наконец есть чем похвастаться в списке итогов года! Обогнала 10-летнего мальчика! 😂😂😂

A post shared by hi, i'm Polly 🙂 (@zozzolee) on

A Malmö, in Svezia, nel Folkets Park è possibile pattinare sul ghiaccio o semplicemente osservare le bellissime installazioni luminose e le sculture di ghiaccio, che decorano il posto. La prima domenica dell’Avvento, come da tradizione, si accende l’albero di Natale cittadino, e i negozianti decorano le loro vetrine, gareggiando tra di loro. Una vacanza natalizia perfetta!

Reijkjavik, Islanda

Awesome. #waterfalls #reijkjavik #nature #island #iceland #nature #emotions

A post shared by Sacha Tavolieri (@sachatavolieri) on

Per gli amanti della natura e degli spazi incontaminati, una delle mete migliori è proprio la capitale dell’Islanda. Si può vivere intensamente l’aria del Natale accompagnati dallo spettacolo dell’aurora boreale o immergendosi nelle acque calde delle spa e delle terme naturali. Perfetto per chi vuole coniugare relax e scoperta delle bellezze naturali che questa terra offre.

Breslavia, Polonia

Lo sapevate che questa città è stata eletta capitale europea della cultura e capitale mondiale del libro? Breslavia, ospita ogni anno per questo speciale momento dell’anno, un mercatino con prodotti che vengono da diversi paesi dell’Europa come Francia, Germania e Lituania. Lo stile gotico caratterizza la città e la Cattedrale di San Giovanni Battista, consigliatissima anche una visita alla Sala del Centenario che è diventato patrimonio dell’umanità Unesco.

Riga, Lettonia

La capitale della Lettonia offre ai suoi visitatori tanti punti di interesse: dalla Chiesa di San Pietro, la cui torre gotica è una delle più alte d’Europa, alla Casa del Gatto, un edificio dei primi del Novecento il cui nome deriva appunto dal fatto che sul tetto ci sia una statua di un gatto. Lo sapete inoltre che a Riga fu inventato l’albero di Natale? Proprio nella Piazza del Municipio, è presente una targa, che ne rivendicherebbe con orgoglio la paternità.

Ci sono davvero tante città da scoprire e da visitare per rendere il proprio Natale ancora più speciale, non resta che scegliere! E voi CIMERS in quale città vorreste andare?

Federica Caroli , Simona Damanti

Annunci