QUANDO A SALVARCI IN SALA OPERATORIA SARÀ UN OLOGRAMMA

Una vita virtuale, che si popola di avatar e immagini olografiche, è tipica dei giochi online, dei più avanzati sistemi web, delle piattaforme multiforme di intelligenza artificiale. È lontana, quindi, dalla quotidianità e dalla vita reale, che di certo corre sui binari di una progressiva accelerazione tecnologica ma che non sembra ancora capace di interagire con gli ologrammi, che per tutti, o quasi, rimangono misteriose ed enigmatiche illusioni ottiche.

Continua a leggere