MIDSOMMAR: L’AMORE AI TEMPI DEL PAGANESIMO

Ari Aster è, senza ombra di dubbio, uno dei più promettenti e interessanti cineasti degli ultimi anni. Dopo il grande successo di Hereditary (2018), un horror ben scritto che mette in scena sofferenza e terrore spiazzando tutti con un incredibile finale, il regista torna dietro la macchina da presa per dirigere Midsommar, uno dei film più interessanti del 2019, colmo di rimandi ad altri film, soprattutto a The Wicker Man (1973).

Continua a leggere