IL SOTTILE CONFINE TRA DIVERTIMENTO E PATOLOGIA: GAMBLING SU FACEBOOK

Il filo sottile che separa un comportamento patologico dalla normalità quotidiana è estremamente labile, tant’è che spesso diviene estremamente complesso comprenderne il confine, non solo per un individuo normale ma, in questo caso, anche per un colosso multimiliardario come Facebook.

Continua a leggere