DAN FLAVIN E IL MINIMALISMO INCONTRANO MILANO

Siamo tutti affascinati dal minimalismo e Dan Flavin, artista americano del secolo scorso, ne è la perfetta incarnazione. La sua arte minimalista non è rappresentata solo da un uso parco e oculato dei tubi al neon, apparecchi per l’illuminazione e dei colori, ma anche nel suo totale rifiuto nell’attribuire un significato conoscitivo alle sue opere. Infatti, l’artista osserva: “È quello che è, nient’altro… tutto viene espresso chiaramente, apertamente, semplicemente. Non vi è alcuna spiritualità opprimente con la quale si è tenuti ad entrare in contatto.”

Continua a leggere