Passarelle su Snapchat e novità tecnologiche: cosa ci aspetta nel futuro della moda.

Premetto che non sono un’ appasionata di moda e purtroppo so poco di sostenibilità. Ma il nostro corso di laurea magistrale, CIMO,  ci spinge ad esplorare nuovi mondi; perciò ho accolto l’invito a partecipare al FashionCamp 2016 , un barcamp di due giorni cui obiettivo è esplorare la moda in tutti i suoi punti di vista, cercando di prevedere un possibile futuro pienamente eco-sostenibile nella produzione dei capi di abbigliamento attraverso nuove tecnologie e tecniche di produzione, o semplicemente comunicando in modo diverso come fanno svariati fashion blogger.  La casa di quest’edizione è stata il Talent Garden di Milano , lontano dal traffico di Milano ma al centro dell’innovazione, visto che è incubatrice di numerose start up tra cui la neonata Helpling. Continua a leggere

Annunci