VIOLETA: L’IMPRENDITRICE FEMMINISTA CHE SFIDA LE CONVENZIONI

Violeta del Valle, 1920-2020: è proprio il periodo tra quel trattino così apparentemente insignificante, tra la nascita e la morte, che la scrittrice Isabel Allende decide di raccontare nel suo ultimo libro “Violeta”, in ricordo della madre ormai deceduta. Un secolo preciso tra due eventi che hanno messo a nudo la fragilità della specie umana: l’influenza spagnola e la pandemia da Covid-19.

Continua a leggere