MANIFEST: IL MISTERO DEL VOLO 828

La serie, ideata da Jeff Rake e trasmessa negli Stati Uniti sulla NBC, racconta la storia della misteriosa scomparsa del volo 828 della Montego Air sparito dai radar per 5 anni e mezzo e atterrato improvvisamente a New York il 4 novembre 2018. Quando l’aereo di linea, partito poche ore prima dalla Giamaica, atterra a New York, ai 191 passeggeri viene comunicato che, mentre per loro sono passate solo poche ore, il resto del mondo è andato avanti dandoli per dispersi da oltre cinque anni e mezzo.

L’idea

L’idea è venuta all’autore durante un viaggio con la propria famiglia in auto. Per un attimo Jess Rake, pensò: «Cosa potrebbe costringere i membri di una famiglia a separarsi, per poi ritrovarsi a rimettere insieme i pezzi delle proprie vite?». Quindi, decise di presentare la sua idea a vari
network, ma venne continuamente rispinta. Poi, nel 2014, accadde qualcosa che cambiò le sorti del suo progetto: la scomparsa in circostanze misteriose di un aereo della Malaysia Airlines, mai più ritrovato, riaccese le speranze del creato che da lì a poco ottenne un contratto dalla NBC.

La trama: numeri, analogie e richiami

Dopo aver accettato di ritardare la partenza dalla Giamaica e separarsi dagli altri membri della famiglia che sono partiti col volo successivo, la poliziotta Michaela Stone (voce narrante della storia) si imbarca con il fratello Ben e il nipote Cal (che lotta contro una grave forma di tumore per
la quale le cure chemioterapiche sembrano non rispondere) sul volo Montego Air Flight 828 con destinazione New York.

Dopo la pausa in famiglia sulle spiagge della Giamaica durante il viaggio di ritorno verso casa sul volo 828 si verifica una turbolenza che, per alcuni secondi, crea agitazione a bordo tra il personale e i passeggeri. Sarà proprio questa turbolenza a cambiare le loro vite per sempre. Una volta atterrati i 191 passeggeri non solo vengono a conoscenza dell’effettivo tempo trascorso e della loro presunta scomparsa, ma anche che le vite dei loro cari sono andate avanti.

Mentre le autorità, gli scienziati, i giornalisti e il mondo intero si interrogano su questo “miracolo” senza trovare una spiegazione razionale a quanto accaduto, i passeggeri scoprono, puntata dopo puntata, di avere un potere al limite del sovrannaturale, di essere profondamente “collegati” gli uni con gli altri e che tutto concorre al bene.

Quando il quadro sembra finalmente ricomporsi e i protagonisti trovare delle risposte a questo mistero, nuove vicende si aprono svelando allo spettatore con analogie, numeri e richiami alle puntate precedenti il corretto svolgimento della vicenda.

Quali altre scoperte e soprese cosa ci riserverà il finale di questa stagione? Lo scopriremo tra pochissimo.

Laura Attinà

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.