CIAK DUE PER ADRIANO CELENTANO: IL RITORNO DI ADRIAN

È ormai noto che il prodotto televisivo firmato da Adriano Celentano, mandato in onda inizialmente alla fine di gennaio 2019, si è rivelato essere un completo disastro, tanto da essere addirittura cancellato dai palinsesti della Mediaset.
Contro ogni previsione però, lo scorso giovedì 7 novembre è andata in onda su Canale 5 la prima puntata della nuova stagione, regalando così al progetto una seconda chance per cercare di scuotersi di dosso la pioggia di critiche ricevute.

Continua a leggere

PARASITE: GLI ULTIMI SARANNO GLI ULTIMI. IL MANIFESTO INAUDITO DI BONG JOON-HO

Bong Joon-ho lo ha fatto ancora, come un vecchio amico ci ha sussurrato all’orecchio “Parasite”, quel segreto che è alla portata di tutti ma a cui nessuno fa caso. Per farlo, il regista coreano ha attraversato di nuovo la Croisette sfilando trionfante, questa volta a pieno titolo, verso la Palma d’Oro di Cannes 2019. Il film vincitore della 72ª edizione è al cinema dal 7 novembre.

Continua a leggere

KIDDING – IL (NON TANTO) FANTASTICO MONDO DI MR. PICKLES

Kidding è una serie televisiva del 2018 con all’attivo una stagione di soli dieci episodi, sufficiente a renderla un prodotto unico nel panorama attuale, che non si limita a intrattenere ma che vuole cambiare le regole del gioco.Tutto questo con il volto poliedrico di Jim Carrey.

Continua a leggere

Dear White People: ogni sfumatura vale la protesta nella serie di Netflix

Non tutto è bianco e non tutto è nero: potremmo riassumere così una delle serie più ammiccanti di Netflix, di quelle che ti fanno domandare se esista, in fondo, una parte giusta – o migliore – di cui prendere le parti, o se sia legittimo camminare al margine, tra una sfumatura e l’altra di una società continuamente in rivoluzioneDear White People è, per questo e per svariati altri motivi, quel prodotto cinico e controverso che non potete continuare ad ignorare.

Continua a leggere

NETFLIX CONTRO “THE … F***ING WORLD: UNA REVIEW DELLA STAGIONE 2

Il 5 novembre sono approdati su Netflix gli 8 brevi episodi della seconda stagione di The End of the F***ing World, una serie rara e necessaria per il mondo della serialità contemporanea. 

Continua a leggere

DOWNTON ABBEY – THE MOVIE: QUANDO IL SUPERFLUO DIVENTA NECESSARIO

Passare dal piccolo al grande schermo è sempre un grande azzardo, specie se la serie televisiva in questione ha smesso di essere trasmessa da un periodo ormai considerevole. Infatti, nel mettere in scena un sequel, c’è sempre da tenere in considerazione una componente di rischio.

Continua a leggere

1994 – QUANDO LA SERIALITÀ ITALIANA RISCHIA (E VINCE)

“Da un’idea di Stefano Accorsi” a uno dei progetti più ambiziosi della serialità italiana, è nato 1994, ultimo atto della trilogia sulla Seconda Repubblica, distribuita da Sky Atlantic

Continua a leggere

LETTERA D’AMORE A “FRINGE”

Presto o tardi nella vita di un divoratore di serie televisive arriva quell’incontro fatale con una serie che al suo termine ci fa sorgere spontanea una domanda: ma l’ho vista solo io? A me è capitato un anno fa con Fringe: per questo oggi voglio convincervi che sia un prodotto imperdibile.

Continua a leggere

IL CASO “BABY”: FLOP O GRANDE SUCCESSO?

Occhi d’ambra, pelle delicata, viso angelico e forte passione per l’atletica: la vita di Chiara (Benedetta Porcaroli) era destinata ad intrecciarsi con quella di Ludovica (Alice Pagani), dalla bellezza disarmante e dagli occhi color ghiaccio.

Continua a leggere

TOO OLD TO DIE YOUNG BUT NEVER TOO OLD TO DARE

Ogni volta che il regista danese Nicolas Winding Refn è in procinto di sviluppare un nuovo progetto si reca a Parigi dall’amico e collega Alejandro Jodorowsky a farsi leggere i tarocchi; prima di realizzare la serie Too Old To Die Young, le carte dell’amico cileno si sono rivelate decisamente favorevoli, così che il cineasta si è sin da subito rasserenato sul buon esito del nuovo lavoro.

Continua a leggere