E-HEALTH COME NUOVO SGUARDO ALLA SALUTE E ALL'INNOVAZIONE DIGITALE

Quando si pensa ai social media difficilmente viene spontanea l’associazione al mondo sanitario, ma invece l’aspetto online è fondamentale anche per le istituzioni che operano per la salute pubblica. La comunicazione sanitaria passa attraverso le nuove forme di socializzazione, diventando un utile strumento per migliorare il sistema stesso.

Continua a leggere

10 PRINCIPI PER VINCERE L'HATESPEECH, IL MANIFESTO DI PAROLE O_STILI

I social sono piazze virtuali nate per l’aggregazione e lo scambio di contenuti in ottica collaborativa.  Perché allora c’è chi tende a insultare, giudicare e criticare gli altri?

Continua a leggere

“SOLO PER GLI AMICI PIÙ STRETTI”: CI PENSA THREADS FROM INSTAGRAM

In una sempre più definita “società dell’immagine” le parole lasciano il posto alle immagini per rappresentare la realtà. La fotografia diventa il mezzo più obiettivo, concretizzazione dell’oggettività, mezzo con il quale raccontarci e raccontare la nostra quotidianità. Grazie ai social abbiamo spazi dove condividere la personale rappresentazione del mondo che però non è pura oggettività, ma è forma di influenza e di condizionamento di chi la sta osservando. 

Continua a leggere

IL FACEBOOK CHE NON TI ASPETTI

Dallo scambio di emoji, alla condivisione di denaro, con Facebook Pay oggi si può.

Continua a leggere

UNA HOLIDAY GIFT GUIDE SOSTENIBILE FIRMATA DIESEL

Diesel nasce nel 1978 con l’obiettivo di creare il denim più innovativo al mondo. Oggi innovazione è sostenibilità: l’iconicità di Diesel si plasma sempre di più anche attraverso collaborazioni con brand di successo, mettendo in evidenza un deciso commitment verso un futuro più greenCoca-Cola, 24Bottles e Disaronno sono i coprotagonisti delle partnership più recenti con pezzi imperdibili che, in vista delle festività natalizie, vi propongo come idee regalo creative, originali e perfino sostenibili.  

Continua a leggere

BUZZOOLE: ESSERE LEADER NELL’INFLUENCER MARKETING CON UN ALGORITMO 

Fabrizio Perrone, napoletano, dopo aver avviato una prima startup, un’agenzia di digital pr specializzata in campagne sui social, lancia una piattaforma che aiuta i brand a selezionare e connettersi con gli influencer per creare campagne ad hoc.  Nasce così nel 2013 l’agenzia Buzzoole (si pronuncia “basule” con la e muta).
Il nome dell’agenzia nasce dalla crasi tra due parole, buzz che possiamo tradurre come passaparola e una riedizione del significato originario di Google per intendere crescita esponenziale. La crescita di Buzzoole è stata impressionante (+218% medio tra il 2014 e il 2017).

Continua a leggere

ALLONTANARSI DAL CELLULARE… ATTRAVERSO IL CELLULARE!

Sembrerebbe una provocazione e invece è uno tra gli ultimi progetti pensato da Google e sviluppato da Android che ha l’obiettivo di ridurre, o quantomeno migliorare, la qualità del tempo che passiamo davanti ai nostri devices.

Continua a leggere

BIG DATA, HUMAN RESOURCES E SOCIAL MEDIA STRATEGIES AL MARKETING BUSINESS SUMMIT


Il 28 e il 29 Novembre 2019, presso l’hotel Michelangelo a Milano, si è tenuta la quarta edizione del Marketing Business Summit, un evento altamente professionale che ha visto la partecipazione di numerosi relatori nazionali ed internazionali. Le realtà imprenditoriali presenti all’evento erano di tutti i generi e i relatori ricoprivano ruoli diversi e variegati in imprese di diverso tipo, fattore che ha contribuito significativamente a sviscerare la domanda centrale del Summit: qual è il modo migliore per fare Web Marketing oggi?

Continua a leggere

RIDISEGNARE IL FUTURO, UNA CAMPAGNA ALLA VOLTA

«Technology has disrupted the world, our job is to redesign it». Questa è la vision di Imille, agenzia di DigitalHeroes che attribuisce ai creativi il compito di disegnare un futuro migliore. Matteo Roversi, Brand Experience Director di Imille, lo racconta durante il workshop “Create better futures, one campaign at a time” presso IAB Forum, importante evento sulla comunicazione digitale tenutosi il 20 e 21 novembre al Milano Convention Centre. 

Continua a leggere

QUANDO FARE DEL BENE DIVENTA SMART – COSA CI RISERVA UNICEF PER DICEMBRE

Cosa ci fa il fondatore della neonata catena di pasta Miscusi, Filippo Mottolese, con il nuotatore della nazionale italiana, Luca Marin, e con Ottavio Missoni, proprietario della omonima casa di moda? Sono tre dei trentatré imprenditori under 40 che hanno preso parte al progetto UNICEF Next Generation Italia, nato dal desiderio di UNICEF di avvicinarsi ai Millennials e alla generazione Z, che consumano, comunicano, si intrattengono e, perché no, donano in modo diverso. 

Continua a leggere