MEDIASET: COINVOLGERE GLI STUDENTI È SEMPRE UNA BUONA IDEA

Il corso di Marketing Management tenuto dalle Prof.sse Chiara Cantù e Lala Hu ha dato modo a chi lo ha frequentato di sviluppare un vero e proprio piano strategico di marketing.

Non relativo ad un prodotto, né ad un servizio, bensì ad un programma televisivo per Mediaset, tutto da inventare. Riccardo Siro Galli – responsabile Marketing News Mediaset – e Maria Sole Grilli – Digital Marketing Operativo News Mediaset – sono intervenuti a lezione per spiegarci su che cosa si sarebbe fondata la collaborazione tra noi studenti e la storica emittente televisiva. Un progetto a gruppi seguendo una tra due strade percorribili: l’ideazione di un format accattivante per rinfrescare Studio Aperto, oppure di un format per un nuovo programma informativo per Italia1 in prima serata. Il gruppo composto da Martina Re, Sara Aviotti, Matteo Loffredo e me, per esempio, ha optato per la seconda opzione, giudicata stimolante per dar luogo alla più libera creatività. Vi riassumo la nostra idea.

IMG_2216Italia1 è il canale televisivo che si avvicina maggiormente ai giovani, perciò il lavoro ha mosso i suoi primi passi dall’analisi dei trend della loro fruizione informativa con un questionario quantitativo somministrato a un campione di 157 persone a cui si aggiungono 10 interviste qualitative. I risultati non hanno deluso le aspettative: i millennials guardano poco o nulla la televisione, ma si informano e lo fanno su internet, in particolare sui social. Il format del nostro programma prevede quindi di adattare al mezzo televisivo una delle tendenze più in voga del momento riguardante l’informazione in rete, cioè la ricerca delle fake news e il loro debunking.

IMG_2212.JPGSono numerosi, infatti, i siti e le pagine social che hanno iniziato ad impegnarsi in questa lotta e che hanno già raggiunto ampia visibilità e largo seguito. La nuova testata online Open di Enrico Mentana ne è un esempio. Il core dell’idea creativa del nuovo programma sarà dunque la formazione di un team di esperti stile Le iene che si occuperà della caccia alle bufale e dei conseguenti approfondimenti riguardo al contesto in cui queste vengono sfornate. L’FSociety – nome del programma che abbiamo proposto – che si verrà a creare non sarà composta solo da questi esperti, ma da chiunque volesse dare il suo contributo alla ricerca della verità. I social avranno un ruolo cruciale in questo senso, dando modo alla comunità di investigatori di allargarsi anche al di fuori del programma. Qui spiegare brevemente come intendevate lanciare il programma (strategia omnichannel etc.)

IMG_2244.jpgOltre alla nostra proposta, altre idee hanno potuto fornire spunti interessanti ai responsabili marketing di Mediaset che hanno deciso di “investire” su di noi. Da parte nostra, portiamo a casa una visita nei leggendari studi di Mediaset, ma soprattutto la possibilità di mettere a punto un concept creativo a fronte di un’indagine strategica di marketing per colmare una necessità aziendale reale e concreta.

Andrea Galluzzi

Annunci